Archive from marzo, 2012
Mar 8, 2012 - INTERVISTE    No Comments

INTERVISTA: VZ69, nel regno del rock

Ringraziamo Michela Zanrella che ha intervistato i nostri folletti per Clicknews

Il Rock è la loro arma, la loro passione, la loro forza. I VZ69 sono una band romana nata nel 2001,composta da Virginio Cola “Mr Ciro” ( Voce e Trombone), Fabio Moreschini (chitarra solista), Roberto Conti (chitarra ritmica), Daniele Santolamazza (basso elettrico), Francesco Carlucci (batteria), Fabrizio Bianchi (tastiere e sinth).Si definiscono grandi comunicatori, partecipano a numerose manifestazioni musicali, ricordiamo la lorovittoria in giugno 2011 al Rock N’ Blues Live Contest svoltosi presso il Mads di Roma. La promozione artistica del gruppo è magistralmente curata da Elfa Promotions.


Michela Zanarella li incontra per Clicknews:

D- E’ curiosa la scelta del vostro nome artistico, in successione alle ultime lettere dell’alfabeto troviamo un numero che fa maliziosamente sorridere. Ci spiegate quale coinvolgimento emotivo vi ha spinto a questa scelta?

Ciao Michela, sono Francesco il batterista. Il nome prende origine da un vicolo che si trova nel centro di Tivoli, vicolo Zappi, modificato da” qualcuno” in vicolo F.Zappa. Sotto quella scritta era solito riunirci la sera tra amici. Per il 69 , come diciamo sempre, lasciamo a voi l’interpretazione.

D-VZ69, come vi siete conosciuti e come si è formato il vostro gruppo?

Ci siamo conosciuti quasi tutti in” tenera” età visto e considerato che io, Daniele Santolamazza (bassista) Roberto Conti (chitarra ritmica ) Fabrizio Bianchi (tastiere)siamo cresciuti nella stessa via e quindi amici d’infanzia. Mr Ciro (Voce e trombone) l’ho conosciuto nel mio negozio come assiduo cliente, ogni giorno passava per parlare di musica e da li ad organizzare un concerto con i Vz e il suo ex gruppo ce n’è voluto davvero poco. Il giorno dopo il concerto Mr Ciro (Virginio Cola) ci ha onorato della sua presenza in sala prove per prendersi il posto che gli appartiene. Fabio Moreschini (chitarra solista) è entrato nel gruppo non appena ne è uscito il nostro ex chitarrista solista.

 

D- Tante sono le manifestazioni musicali alle quali avete partecipato, la capitale cosa offre ai gruppi musicali che vogliono proporsi?

Bella domanda. La capitale offre molte cose a noi gruppi….bisogna capire quali siano quelle buone e quelle no (definite sola). C’è chi sfrutta la crisi per proporre cose buone con offerte buone per chi suona e chi ascolta, allo stesso tempo c’è chi propone serate scontate per avere sempre lo stesso riscontro in entrata. Comunque si potrebbe scrivere un libro sui locali e localari…Noi abbiamo deciso di proporre un progetto, bello o brutto deve essere la gente a deciderlo, quindi:” dateci un palco e vi faremo divertire!!!”

 

D- Ricordando la vostra partecipazione e vittoria nel giugno 2011 al Rock N’ Blues Live Contest svoltosi presso il Mads di Roma, come avete vissuto e affrontato il successo di quel momento?

Bella soddisfazione perché i gruppi erano molti e tanti i musicisti veramente bravi. Abbiamo avuto la possibilità di conoscerci e di far nascere nuove amicizie. Porterò sempre con me il ricordo della finale, i volti dei miei amici nel momento in cui la giuria ci ha annunciato vincitori. Sono seguiti concerti in diversi locali di Roma, tra questi il Circolo degli Artisti, veramente una gran bella serata animata dalla presenza di Pinky Punk e dalla splendida voce di Eleonora Di Dio.

D-Dopo le numerose esperienze live, cosa avete in serbo per i vostri fans?

Per questa estate stiamo in attesa di definire date dei concerti, con il ritorno della stagione invernale ci si prepara in studio per un nuovo album. Abbiamo avuto qualche proposta anche se stiamo valutando di continuare con l’auto produzione. Approfitto per un saluto a tutti da parte dei Vz e ti ringrazio per l’interesse. Buon Rock a tutti!!!

 


Mar 1, 2012 - MUSICA    No Comments

DALLA CI HA LASCIATO

L’abbiamo ammirato in veste di direttore d’orchestra a Sanremo per il cantautore Pierdavide carone e come co-autore della canzone Nanì; l’abbiamo visto solo poche settimane fa su palco dell’Ariston, dopo 40 anni dalla sua ultima partecipazione, gaiardo e contento ma forse anche un pò stanco.

Nessuno avrebbe mai pensato di dover far a meno del suo genio musicale eppure anche lui ci lascia così all’improvviso come se ti venisse reciso nettamente un braccio. Ti accorgi della sua scomparsa a scoppio ritardato e cosa provi? tristezza, grande malinconia per chi sai non tornerà più e rimarrà nella storia della musica come un grande cantautore, uno di quelli insostituibili.

Di chi parliamo? di Lucio Dalla che scompare per un infarto fulminante oggi 1° marzo 2012 in Svizzera a Montreaux durante il suo tour Live.

Era di Bologna il buon caro Lucio, nato il giorno 4 marzo 1943, e fin da subito la musica fece prepotentemente parte della sua vita.

 

Sul piano musicale è stato uno dei più affermati cantautori italiani, considerando la continuità della sua carriera che sfiora i 50 anni di attività artistica. Musicista di formazione jazz, riscopertosi poi autore dei testi delle sue canzoni in una fase matura, suona da clarinettista e sassofonista, e talvolta da tastierista.

La sua produzione musicale ha attraversato numerose fasi, dalla stagione beat alla sperimentazione ritmica e musicale, fino alla canzone d’autore, arrivando a varcare i confini della lirica e della melodia italiana.

Buon viaggio Lucio. Guardaci da lassù

 

Redazione ELFA Promotions