Archive from maggio, 2012
Mag 28, 2012 - SCRITTI INVERSI    No Comments

Quest’epoca disarma

Quest’epoca disarma

i germogli del domani,

risucchia i colori

di semplici umanità,

preme i giorni al deserto.

In un ronzio di croci

non mancano

nervose abbondanze

di miseria,

il rapido maturare

di precipizi all’anima.

Per rimuovere il fremito del crollo,

agli uomini è concesso

attingere alle vene di Dio,

agli uomini è concesso

sfamarsi al tremore di un sangue

stretto in recinti

di grazia eterna.

 

poesia tratta da “Meditazioni al femminile” Sangel Edizioni
Mag 28, 2012 - SCRITTI INVERSI    No Comments

INTERMEZZO

Gian Luca si stava dirigendo in aereo verso Parigi, dove si sarebbe incontrato con la produzione per accordarsi sulla sua partecipazione come attore non protagonista, in un film di spionaggio da girarsi in Marocco.

Per lui si sarebbe trattato del secondo film. Aveva infatti terminato da poco un remake di un film del ’40, Intermezzo, interpretato da Ingrid Bergman e Leslie Howard. Anche in quel film si era trattato di una parte non da protagonista, ma tutt’altro che secondaria. Nei confronti del vecchio film, era maggiormente incentrato sull’epilogo ormai prossimo della bella storia tra la giovane pianista e il maturo maestro. E’ la protagonista che la racconta, con relativi flash back, a un giovane con il quale era nata una sincera amicizia.

Il film era stato ambientato a Spoleto dove la coppia si sarebbe esibita al Festival dei Due Mondi, in quello che sarebbe stato la loro ultima esibizione insieme, e Gian Luca interpretava un giovane addetto all’organizzazione del festival, Proprio a lui lei confidava le sue pene d’amore. Nel soggetto cinematografico il giovane è innamorato dell’artista, ma è troppo timido per manifestare il suo amore. Gian Luca aveva interpretato molto bene il ruolo in quanto anche lui si era innamorato della giovane e bella Natalie Kent, che interpretava il ruolo che era stato della Bergman. Un amore, come quello del personaggio da lui interpretato, senza speranza.

Nel nuovo film in Marocco, l’interprete femminile sarebbe stata Judith Moore un tipo di bellezza opposto a quello della Kent. Se Natalie era bionda con un viso dolce, la Moore era bruna, aggressiva con un aspetto (e un ruolo) da mangiatrice di uomini. Nella sceneggiatura non era comunque prevista nessuna scena in cui Gian Luca avrebbe recitato insieme alla Moore.

L’incontro con i produttori era fissato per lunedì mattina e Gian Luca aveva pensato di approfittarne per passare il weekend nella Ville Lumiere.

Giunto all’Aeroporto Charles De Gaulle, si recò in Albergo. Gli avevano riservato una stanza all’Angleterre, nel cuore di Saint-Germain-des-Prés. Sapeva che in Francia era completamente sconosciuto (ma non è che in Italia lo fosse molto di più) ma non era niente male e se ne rese conto dalle occhiate delle ragazze in strada e sul metrò.

Non aveva fatto un programma preciso, preferendo l’estemporaneità. Comunque una mezza idea ce l’aveva. Andò a prendere il metrò alla Stazione Odeon, fermandosi a comprare Le Figaro, per scegliere quale spettacolo andare a vedere la sera. Arrivato alla fermata Grenelle cambiò e prese il metrò per la Tour Eiffel. Salì su fino all’ultimo piano per osservare il panorama della città.

Stava andando alla ricerca di un posto dove poter prendere un panino o crepes, quando notò una ragazza bruna in un chiosco di souvenirs intenta a rifarsi il trucco. Incrociò il suo sguardo attraverso lo specchietto e le sorrise.

La ragazza girò la testa verso Gian Luca che se ne uscì con una battuta e lei rispose scherzosamente. Si presentarono: lei si chiamava Paulette e sembrava piuttosto disponibile, così, Gian Luca le chiese a che ora terminava il turno e se potevamo andare a mangiare insieme e poi a ballare. Lei lo guardò e sembrò voler riflettere un momento, quindi rispose che aveva già un appuntamento per andare a ballare con degli amici, ma: se voleva poteva aggregarsi a loro, aggiungendo che si trattava di gente simpatica. Si dettero appuntamento per le sette e Gian Luca proseguì il suo giro turistico, quindi all’ora stabilita si fece trovare all’appuntamento con Paulette.

Prima di raggiungere gli amici che aspettavano davanti al locale, si fermarono a mangiare in un bistro.

Gli amici erano simpatici e Paulette lo presentò come Jean-Luc, senza aggiungere altro, d’altronde non sapeva molto di più e agli amici non sembrava importare molto.

Entrarono in una specie di cantina, affollatissima con luci psichedeliche. Paulette volle che fosse tutto suo, carezzandolo e baciandolo.

Ad un tratto dopo aver chiesto di aspettarla, si avvicinò ad una sua amica, che stava ballando. Parlottarono un po’ quindi tornata verso di lui, lo abbracciò felice e gli sussurrò all’orecchio che la sua amica Giselle, che abitava con lei, quella sera avrebbe dormito a casa del suo ragazzo e così potevamo andare liberamente a casa sua.

Francamente non gli era mai capitato di ricevere un invito così esplicito. Ma certo non se ne lamentava.

Ripresero a ballare e dopo poco Giselle venne ad avvertirli che andava via e chiese se volevano un passaggio. Salirono sulla Citroen del ragazzo di Giselle, Pierre che gli chiese di dove era e che lavoro faceva.

Gian Luca preferì rispondergli genericamente che lavorava nel cinema. Allora Giselle, che da quando si erano presentati lo scrutava attentamente disse che assomigliava ad un attore, ma non sapeva dire chi.

Quando arrivarono sotto casa Pierre domandò se volevano andare tutti insieme l’indomani in campagna dalla nonna che compiva gli anni. Dopo averlo consultato con lo sguardo, Paulette disse che sarebbero andati volentieri e restarono d’accordo sull’ora in cui sarebbero passati a prenderli.

Mentre stavamo per entrare nel portone Giselle augurò una bonne nuit, carica di sottintesi. E altrettanto allusivo rispose Gian Luca:

-Merci bien… la ménme chose à vous…

Paulette l’invitò a mettersi comodo mentre lei provvedeva a mettere un asciugami pulito in bagno. Poi continuando a parlare preparò il letto e Luca si offrì d’aiutarla. Si comportava come se dormire insieme fosse la cosa più normale di questo mondo. Si spogliò e in reggiseno e mutandine entrò in bagno dopo di lui che un po’ titubante si spogliò restando però in mutande. Quando Paulette tornò in camera era completamente nuda e gli domandò da che parte desiderava dormire. Mise un panno sopra al lume lasciando la stanza nella penombra, quindi s’infilò sotto il lenzuolo invitandolo a fare altrettanto.

Al risveglio, dopo averlo baciato, Paulette s’alzò e andò in bagno ad aprire l’acqua nella vasca, dicendogli che se voleva farsi la barba lei aveva l’occorrente.

Aveva appena iniziato ad insaponarsi, quando squillò il telefono. Paulette, ancora completamente nuda, gli chiese di controllare l’acqua e andò a rispondere in corridoio. Malgrado il rumore dell’acqua Gian Luca poté ascoltare quello che diceva:

No, mia zia non è ancora partita e oggi la devo accompagnare a far visite… non lo so quando parte… non ha ancora deciso…prova a chiamarmi domani… ma insomma! A te piace fare il comodo tuo? Ebbene anche io faccio quello che mi pare… sai che dispiacere… peggio per te se non mi richiami… stai tranquillo che io non ti cercherò di certo…”

Era piuttosto alterata e quando entrò in bagno aveva la faccia scura. Gian Luca l’attirò a se, la baciò con dolcezza e lei sembrò rasserenata. Avevano appena finito di prepararsi che si sentirono chiamare da Pierre e Giselle. Quando scesero, poiché non avevano fatto nessuno colazione, andarono a cercare un cafè aperto.

Dirigendosi verso la casa della nonna, Pierre chiese a Gian Luca se con il suo lavoro aveva la possibilità di girare parecchio ma Giselle volle sapere se aveva conosciuto attrici francesi.

Gian Luca menzionò un paio di attrici e naturalmente Natalie Kent

Arrivarono a casa della nonna all’ora di pranzo. C’erano parecchi parenti attorno una grande tavola in giardino, mentre per i bambini avevano apparecchiato un tavolo a parte. Dopo le presentazioni, loro quattro si sistemarono vicini. C’era un grande vociare e qualcuno, rivolse qualche domanda a Gian Luca. Un’anziana signora, saputo che era romano, volle raccontare che era venuta in pellegrinaggio a Roma per l’Anno Santo.

Come era facile prevedere il pranzo risultò buono e abbondante, accompagnato da ottimi vini. Erano in piena allegria e Gian Luca si ritrovò a raccontare anche qualche barzelletta in francese.

Terminato il lauto pasto, si stesero all’ombra a riposare. Poi i più giovani decisero d’andare a ballare in un posto vicino e anche loro si aggregarono.

Le ragazze sembravano piuttosto interessate e incuriosite dalla presenza di Gian Luca e volevano sapere da Paulette chi fosse.

Certo che tra tutti quei ragazzi, simpatici ma un po’ grossier, non poteva passare inosservato e anche lui ce la metteva tutta per risultare simpatico. Una cosa che gli fece notare Paulette, osservando che faceva il galletto con le ragazze:

“… un coq dans sa basse-cour …

In un momento in cui Paulette era occupata Giselle, ci tenne a dirgli che la sua amica non era sempre così…

Così come?”

Non è una che va in giro à draguer les garçons. Quello che ha fatto con te è forse per ripicca con Philippe o perché tu non sei un ragazzo che si incontra tutti i giorni e le piaci, oppure tutte e queste cose insieme…”

In macchina, Giselle tornò alla carica sul fatto che era sicura che fosse un attore:

– Non me la dai a bere: sei proprio un attore cinematografico e da come ti sono brillati gli occhi parlando di Natalie Kent, sono sicura che tra voi c’è, o c’è stato, qualcosa di più di una semplice conoscenza…

Allora, sicuro che non l’avrebbero preso sul serio, rispose:

– Ebbene, sì…e tra qualche giorno partirò per l’Africa dove girerò un film con Judith Moore e tra le sue braccia cercherò di dimenticare Natalie che ha preferito un altro a me…

Aveva già avvisato Paulette che non avrebbero potuto passare la notte insieme in quanto la mattina dopo aveva un appuntamento molto presto.

Pierre lo volle accompagnare fino all’Angleterre osservando che alloggiava in un Albergo di lusso. Gian Luca volle precisare che non pagava lui e Pierre commentò che lo trattavano bene.

Paulette volle scendere dalla macchina per accompagnarlo all’ingresso e baciarlo. Su suggerimento di Giselle, gli chiese di salutare Natalie e lui le rispose di salutare Philippe.

Merde!” fu la sua risposta…

 

Quando tornò a Roma dopo aver girato il film in Marocco, nelle sale, non solo italiane, era uscito il film Intermezzo.

La scena in cui, con il cuore ferito, ascoltava e confortava la protagonista aveva fatto breccia nel cuore delle spettatrici e trovò parecchie lettere, con foto, di giovani samaritane pronte a curare le sue ferite d’amore. E ce n’era anche una proveniente da Parigi.

Cher Jean-Luc,

Siamo andate a vedere il film Intermezzo e appena sei apparso tu, Giselle ha detto ad alta voce “ma quello è proprio Jean-Luc”. In fondo c’eravamo accorte che non eri un ragazzo qualsiasi, anche se hai tenuto a restare in incognito…

Non posso che farti i complimenti, anche a nome di Giselle che secondo me deve essere amouruese de toi, perché si è mostrata gelosa di Natalie… Pensiamo che anche il film in Africa era una cosa vera. Ne girerai ancora? Facci avere tue notizie e magari mandaci tue foto con autografo. Giselle farebbe salti di gioia e anche a me farebbe piacere.

Beaucoup de saluts sincères

Paulette.

P.S. Con Philippe va sempre più di merda ma non mi so decidere a lasciarlo…

 

Qualche mese dopo Gian Luca ebbe l’opportunità di tornare a Parigi

Provò a chiamare Paulette e riuscì a parlarci.

– Jean-Luc, ma sei proprio tu… che bella sorpresa. Quando lo saprà Giselle! Che ci fai a Parigi? Sei venuto per girare un film?

Rimasero d’accordo che sarebbe passato a prenderla lunedì sera.

Salì fino al suo box nella Tour Eiffel.

Paulette lo stava aspettando e gli gettò subito le braccai al collo, poi disse che aveva una sorpresa, anzi due, la prima era Giselle che sbucò fuori per abbracciarlo, la seconda era costituita dal fatto che la stessa Giselle avrebbe dormito fuori e lasciava l’appartamento tutto per loro. Si erano avvicinate anche altre ragazze dei box vicini e Gian Luca dovette rilasciare qualche autografo. Con Giselle si fermarono al bar della Tour Eiffel e poi si separarono. Con Paulette entrarono in un bistro e quindi andarono a casa sua.

Paulette non nascondeva la sua gioia di ritrovarsi nuovamente con lui.

Era veramente una ragazza solare che si accingeva a fare l’amore con la stessa ingenua felicità di una bambina che ha trovato una ciotola di ciliegie e si appresta a mangiarle con un suo amichetto.

 

Disse che finalmente si era liberata di Philippe. Gian Luca le chiese se c’era un altro e lei ridendo rispose “più di uno” aggiungendo che così era bello, senza legami, libera di andare con qualcuno solo finché ti piace…

Poiché non sarebbe ripartito prima di lunedì, Gian Luca le prospettò di passare insieme il fine settimana, ma lei disse che sabato e domenica sarebbe andata a trovare i suoi fuori Parigi.

Ricordando la telefonata di quella mattina, le domandò se era una scusa come quella che aveva messo con Philippe. Rise e guardandolo con aria furba gli chiese che scusa aveva messo con Natalie…

 

a cura di Jean Claude Riviere

Mag 15, 2012 - COMUNICATi STAMPA    No Comments

WHO IS SILVIA TRAÌNA?

Fiorentina di origine e voce suadente, andiamo alla scoperta di una nuova cantautrice, Silvia Traìna

Fiorentina di nascita.

Cantautrice dalla vocalità suadente

 

Molteplici le esperienze live vissute tra il 1997 e il 1999.

Il 2000 la vede partecipare alle selezioni per ”l’Accademia di Sanremo” e in seguito collaborando con Laura Landi, ha occasione di lavorare come corista per diversi cantanti della scena musicale italiana come: Marco Masini, Aleandro Baldi, Giuseppe Povia, Claudio Fiori.

Nel 2005 con il brano “Flying” arriva alle semifinali del “Festival di san Marino” e suona in una delle tappe live del “TIM TOUR”in Piazza Plebiscito a Napoli.

Il 2006risulta essere un anno intenso e diversi sono i risultati del duro lavoro artistico di Silvia. Tra le manifestazioni più significative a cui ha partecipato risultano:

  • finale del concorso ”SOLO MUSICA ITALIANA” e si esibisce presso l’”Auditorium”di Roma;

  • semifinali del “Festival di san Marino” e viene ammessa alle finali del “Biella festival”.

Dal 2007 al 2010:

  • partecipa alle finali di “NUOVAMUSICAITALIANA”

  • si esibisce presso il festival “All’ombra del colosseo” di Roma.

  • partecipa, con il gruppo femminile “Triarmonica”, ai provini della seconda edizione di “X Factor” arrivando tra i primi tre alle selezioni finali per l’ingresso in trasmissione.

  • partecipa a “IN MUSICA”, festival canzone d’autore di S.Maria C.V. (CE) vincendo i primi due premi “Miglior canzone” e “Miglior performance live”.

 

Nel2011 parte un progetto discografico mirato ad una cura più scrupolosa dei testi e porta i brani d’ispirazione rock verso una vena più pop italiana.

Partecipano a questo progetto la songwriter Claudia Alioto, l’arrangiatore Paolo De Carli e l’autore Valeriano Perazza.

2012:Attualmente Silvia è impegnata nella promozione del singolo “LA NOTTE MENTE” a livello radiofonico e in studio per la prossima uscita del disco.

Tra gli appuntamenti radio vogliamo ricordare:

su Radio Amore Campania: 2 passaggi/giorno random del singolo “La notte mente”di Silvia Traìna a partire dal 10 maggio 2012

www.radioamorecampania.it

 

su RadioCityLight

lunedì 21 maggio ore 18

conduce: Manuela Cognigni

Sito web: http://www.radiocitylight.com/
Streaming per l’ascolto:
http://tunein.com/search/?query=radiocitylight

 

suRUN RADIO UNISOB

Venerdì 25 maggio ore 12,47

Programma:2gether2day”condotta in diretta da Francesca Esposito e Fabrizio Miano.

 

http://www.runradio.it/wp/

 

 

Info Artista:

http://www.myspace.com/silviatraina

http://www.facebook.com/pages/Silvia-Traina/74068114478

 

Edizioni Musicali Antica Sartoria

www.distarrec.com

 

Ufficio Stampa Ufficiale

ELFA Promotions

www.elfapromotions.com

 

 

 
Mag 12, 2012 - COMUNICATi STAMPA    No Comments

I TRAGUARDI DI UN TALENTO TUTTO AL FEMMINILE

E’ lei, Fabiola Tommaseo, un talento canoro giovanissimo.

 

A soli 14 anni presenta un curriculum artistico di tutto rispetto. Dallo Zecchino D’oro al teatro come protagonista in molti musical quali Madre Teresa, Caino e Abele e Forza Venite Gente; dai festival regionali ai festival nazionali come “Reginetta della Canzone 2009”, da partecipante ad ospite e parte della giuria in numerosi contesti come il Royal Tour, la I° edizione del Festival “Sanremo Junior”, “NOTTE ROSA” a Rimini, ilTitanus Festival.

 

Contemporaneamente e successivamente ai vari festival e concorsi, Fabiola cresce a livello professionale frequentando diversi stage mirati come:

 

– STAGE DI FORMAZIONE PER ATTORE PUBBLICITARIO FIGURANTE SPECIALE TELEVISIVO

 

– STAGE AVANZATO PER CANTANTI, PERSONAGGI

 

DI SPETTACOLO TELEVISIVO

 

– MASTER DEL VILLAGEMUSICLAB

  

In questi pochi mesi cosa è successo nella sfera professionale della giovanissima di Vittoria?

 

Una serie di traguardi che la vedono al 1° posto al RADIO TOUR FESTIVAL 2012 e in 1° posizione al televoto per il format tv MUSIC STAR, in onda tutti i giovedì su canale sky 888, diversi canali del digitale terrestre e su numerose tv regionali sparse sul territorio italiano.

 

Classifica MUSIC STAR: http://www.radiotourfestival.it/WEB%20TV.html

 


 

Inoltre il singolo “VIVERE SOGNANDO” facente parte della compilation Radio Tour Festival 2012, in vendita dal 20 aprile 2012 su Itunes, è già in classifica TOP DIGITAL DOWNLOAD CHAT.

 

Questa piccola donna ha quindi dinanzi a sé un’estate ricca di impegni e tra questi ne figurano numerosi a livello radiofonico, quindi ricordiamo i prossimi appuntamenti ON AIR:

  

Dal 10 maggio 2012 il singolo “Vivere Sognando” su Radio Citylight : 9 passaggi/giorno.

 

Di seguito gli orari per l’ascolto del singolo di Fabiola Tommaseo:

 

ore 2.40 – 5:00 – 7:20 – 9:40 – 12:00 – 14:20 – 16:40 – 19:00 – 21:20

 

Streaming per l’ascolto:

 http://tunein.com/search/?query=radiocitylight

 

 

 14 maggio ore 18

 Intervista su Radio CityLight:

 www.radiocitylight.com

 
Streaming per l’ascolto:

  http://tunein.com/search/?query=radiocitylight

  

 

VIVERE SOGNANDO” come NEW HIT dal 14 maggio al 27 maggio

 

su Radio Logica Web

  http://www.radiologicaweb.com

 

Il singolo “Vivere Sognando” ogni ora in rotazione dalle 10 alle 20

 


 

Dal 21 al 25 maggio 2012 alle ore 15

 

Intervista su FlyWebRadio

 

Rubrica: Indie Casting

 

Conduce: Matteo Cimatti

 www.radioflyweb.it

 

 23 maggio ore 21-21,30

 

Intervista su Radio Free Web

 www.radiofree.it

 Programma: Born to be free

 In rotazione il singolo “Vivere Sognando” dalle 17 alle 17,30 per due settimane

 

 

 

30 maggio ore 21,00

 

Il singolo “Vivere Sognando” in RIP Factor, Reality contest radiofonico, su Radio Illusioni Parallele

 http://www.riplive.it

 

 

TANTE ALTRE SCOPPIENTATI NEWS

 

LA ASPETTANO E VI ASPETTANO

 

NON PERDETELA DI VISTA!

 

 

 

Fabiola Tommaseo Gruppo FAN su Facebook

http://www.facebook.com/groups/344475345605811/

  

La trovi su itunes con il singolo “Vivere sognando” 

http://itunes.apple.com/it/album/vivere-sognando/id522892432?92555

 

 

Produzione RadioTour Festival

www.radiotourfestival.it

Ufficio stampa ELFA Promotions

 www.elfapromotions.com

 

Mag 3, 2012 - PARLANDO DI MUSICA    No Comments

VIDEO PARIS by DIVA – La follia nella musica

 

Colori e follia sono il tema centrale del videoclip di “Paris”, brano firmato DIVA, un gruppo indie-rock.

Lo storyboard mette in scena un party scatenato, vestito addosso a parole e musica. Era prevista la presenza di circa 25 comparse oltre ovviamente ai musicisti stessi, che hanno mantenuto tale ruolo anche sotto i riflettori.

Tutti i partecipanti alla festa ballano attorno ad ogni membro della band, vestiti eccentrici, anni ’50, ricalcando personaggi famosi o inventandosi una nuova identità.
Essendo stata una delle comparse, posso decisamente affermare di aver vissuto l’esperienza molto da vicino. E’ stato divertente muoversi sulle note energiche di “Paris”!

Il regista Riccardo ha costruito un’atmosfera suggestiva, a partire dal buio dominante nei primi secondi di video, annesso al fumo diffuso nella stanza.

3 ore di riprese, di tentativi, di fatica, ma alla fine di tanta soddisfazione. Alcune idee son sorte anche in corso d’opera, man mano che si assisteva attivamente al nascere di un mondo utopico e reale al tempo stesso. Un salto del chitarrista Denis, un tuffo all’indietro sulla folla per Gianluca sono state chicche maturate con studio sul posto senza premeditazione.

La creatività e la fantasia hanno parlato da sole, non c’era bisogno di una mediazione. E’ questo il punto forte del video: la libera follia fuoriesce dai clip abbattendo limitazioni futili dettate da schemi fissi.
L’originalità sfoga in ogni angolo della scena, con star light ai polsi, una giacca vecchio stampo e qualche sorriso pazzoide sulle labbra. Ingredienti che hanno reso il tutto una miscela esplosiva.

Soltanto piccole pause hanno interrotto il duro impegno anche se trascorso in mezzo al divertimento.

I DIVA si sono rivelati molto a loro agio nonostante fosse il primo video ufficiale. Emozioni che di certo non si cancellano. Auguro loro di arrivare sempre più in alto; dei musicisti folli così chi li può fermare?

Link al videoclip:

http://www.youtube.com/watch?v=0vWOLujtuV8&feature=share%27%2C%29

 

Redazione ELFA Promotions

a cura di Alice Sbroggiò

Mag 2, 2012 - EVENTI, LIBRI E FUMETTI    No Comments

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI SANGIULIANO

Sono intervenuti oltre allo stesso Sangiuliano anche Francesco Giorgino, l’ onorevole Cicchitto ed infine come ospite d’ eccezione il sindaco di Roma Gianni Alemanno.
 
Gennaro Sangiuliano, giornalista e saggista di successo, svela intrighi e complotti che determinano la fondazione dello stato sovietico. Nel libro recentemente edito da Mondadori intitolato “Scacco allo zar 1908-1910: Lenin a Capri, genesi della Rivoluzione”, Gennaro Sangiuliano con la precisione analitica dello storico ricostruisce i due soggiorni capresi di Lenin attingendo a fonti documentali inedite. Alla presentazione che si è tenuta presso l’istituo Goethe di Roma c’ erano tanti volti noti della politica e del mondo dello spettacolo.
Sono intervenuti oltre allo stesso Sangiuliano anche Francesco Giorgino, l’ onorevole Cicchitto ed infine come ospite d’ eccezione il sindaco di Roma Gianni Alemanno.
Tra gli altri vip presenti Valerio Alba, Georgia Viero, Valentina Ciccone e Liliana Pintilei.
 
Mag 1, 2012 - COMUNICATi STAMPA    No Comments

COMUNICATO STAMPA – TALENTO DI UNA GIOVANISSIMA

La giovane cantante siciliana in pochi anni ha già un curriculum artistico di tutto rispetto.

Italianissima, Sicilianissima, Giovanissima
Più issima di così non si può

Ma di chi parliamo?
di Fabiola Tommaseo ovviamente

La giovane cantante siciliana in pochi anni ha già un curriculum artistico di tutto rispetto. Il suo percorso artistico inizia in tenerissima età con la partecipazione a diversi provini canori tra cui lo Zecchino D’Oro durante il quale il Mago Zurlì le consegna lo “Zecchino di Bronzo”.

Si applica e riesce sia a livello teatrale, interpretando sempre ruoli da protagonista in diversi musical come “Madre Teresa”, “Forza venite gente” e “Caino e Abele”, sia a livello musicale con l’obiettivo di perfezionarsi sempre più a livello tecnico. Prende difatti sin dai suoi 7 anni lezioni di canto con la sua insegnante privata Mirella La Cognata che la segue fino ad ora.

Il palco sembra essere un elemento ormai indispensabile nella vita di Fabiola che si alterna con grande impegno tra studio e attività artistiche le quali si fanno sempre più intense tra il 2009 e 2010. Sono difatti numerose le occasioni che la vedono sempre più spesso vincitrice e ospite di manifestazioni quali:

– La Finale Regionale del 52°Festival Internazionale “Reginetta della canzone 2009” categoria “Under 14”, ideato da Giancarlo Conte e Pippo Baudo. Fabiola si aggiudica il 1° posto.
– La Finale Nazionale del 52°Festival Internazionale “Reginetta della canzone 2009” categoria “Under 14”. Fabiola ottiene il 2° posto.
– La Finale della 52°Edizione del Festival Reginetta della Canzone dove è Ospite d’Onore e giuria. La serata viene interamente ripresa e trasmessa da La 7, Gold, Rete 8, Nuova Rete e Sky.
– Il Festival di San Valentino dove Fabiola si aggiudica il 2° posto a livello nazionale
– La Finale del Festival di Saint Vincent a Capri, evento trasmesso da “Capri News”.
– Il “Royal Tour” durante il quale intrattiene come unica protagonista della serata più di 400 ospiti cantando ininterrottamente cover delle più grandi cantanti italiane ed internazionali.
– La “NOTTE ROSA” a Rimini dove si aggiudica la fascia “Reginetta della Canzone “NotteRosa TalentoRagusa”
– Il Concorso di Bellezza “MISS E MISTER YACHT CLUB” dove rappresenta il Testimonial per la Sicilia
Il TITANUS FESTIVAL durante il quale Fabiola è OSPITE d’ONORE in rappresentanza del COMUNE di VITTORIA
– La Manifestazione a Pesaro dedicata ai 150 anni dell’ Unità d’Italia “Uniti dalla musica e dalle arti”, patrocinata direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e da Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Conservatorio statale di musica Gioachino Rossini. (settembre 2011)

Nel tempo le abilità canore di Fabiola e la conoscenza del settore discografico aumentano soprattutto grazie a diverse esperienze formative tra cui figurano:

– la partecipazione allo “Stage FACCE DA SANREMO” (gennaio 2010) svoltosi a Roma
– L’incontro con Alessandra Amoroso a Palazzo Iacono organizzato dal Comune di Vittoria. E’ invitata come giovane artista emergente (febbraio 2010).
– lo STAGE di FORMAZIONE per ATTORE PUBBLICITARIO FIGURANTE SPECIALE TELEVISIVO patrocinato dalla F.I.A.M.I.- FEDERMODELLE (gennaio 2011) svoltosi a Roma (gennaio 2011)
– lo STAGE AVANZATO per CANTANTI, PERSONAGGI di SPETTACOLO TELEVISIVO patrocinato dalla F.I.A.M.I. – Federmodelle (febbraio 2011) svoltosi a Milano
– Il Master del VillageMusicLab (giugno 2011) ad Ascea Marina dove viene selezionata per frequentare la VillageMusicLabAcademy a partire da febbraio 2012.
– le selezioni di “Verine per la TV” organizzato a Palermo (novembre 2011). Una “Full Immersion” di 2 giorni tenuto da Professionisti del Settore Musicale tra cui: Gatto Panceri, Mario Brancaccio, Mirella Pugliese, Isabella Abiuso.

Siamo ai giorni nostri e Fabiola è sempre più determinata a crescere professionalmente nel settore musicale con l’obiettivo di vedere uscire il suo album d’esordio.

Nel frattempo continua a fare esperienze significative come la partecipazione al concorso Radio Tour Festival rientrando nella compilation che dal 20 aprile 2012 è in vendita su Itunes.

 

Partecipa inoltre al format tv MUSIC STAR svoltosi dal 26 marzo al 1 aprile e che andrà in onda dal 3 maggio 2012 su sky 888 e su diversi canali del digitale terrestre.

Attualmente Fabiola Tommaseo è prodotta dall’etichetta Radio Tour Festival .

Primo appuntamento con Fabiola è l’intervista radio del 7 maggio alle ore 18 su RadioCityLight in compagnia di Manuela Cognigni.

Presto tante novità in merito al Tour Radio di Fabiola. Un’intensa estate ricca di impegni la aspetta!!!

Sito web: http://www.radiocitylight.com/
Streaming per l’ascolto:

http://tunein.com/search/?query=radiocitylight

Fabiola Tommaseo Gruppo FAN su Facebook

Produzione Radio Tour Festival
www.radiotourfestival.it

Ufficio stampa e Promozione Radio Ufficiali
ELFA Promotions
www.elfapromotions.com