Archive from ottobre, 2012
Ott 31, 2012 - INTERVISTE, MUSICA    No Comments

FABIO DEMA, L’ENERGIA DELL’ R&B

La vera passione di Fabio De Martino, in arte Fabio DeMa, è la musica Black e R&B. Nel 2006, a soli vent’anni, firma il primo contratto discografico con Sony/Bmg insieme alla band di allora: i “Matisse”. Dopo la breve esperienza in gruppo, però Fabio DeMa sente la necessità di provare a fare la propria musica da solo, di cercare la sua strada. Così nel 2011 si trasferisce a Milano, la capitale del business musicale, dove apre uno studio di registrazione. Da un paio d’anni collabora in qualità di produttore artistico con diversi artisti e band emergenti nel campo pop ed R&B e scrive le sue canzoni passando nottate in studio a cercare i suoni, i beat e i groove migliori per le sue basi. Recentemente ha realizzato un featuring con il rapper milanese Emis Killa incluso nel suo nuovo album “L’Erba Cattiva”. Si tratta di “Quello Che Ho”, brano scritto a quattro mani dai due artisti. MTV ha selezionato all’interno del progetto New Generation i suoi singoli. Con Fabio DeMa, l’R&B sta finalmente conquistando lo spazio che merita anche in Italia.

D- Ascoltando la tua canzone “Oggi non ho voglia” le sonorità riportano alla musica Black o meglio all’ R&B, come ti sei avvicinato a questo stile? Quali sono i tuoi modelli di riferimento?

L’incontro con la musica Black è avvenuto in modo del tutto spontaneo, fin da piccolo sono cresciuto ascoltando MJ e gli artisti della Motown.

Mi hanno sempre appassionato le metriche rapide, i beats potenti e l’energia che questo genere può trasmettere e così ho cominciato a produrre i miei primi beats e le mie prime songs.. certe cose non si scelgono ma sono loro a scegliere te.

D- Un’ esperienza discografica con i “Matisse” ed ora una carriera da solista. Quanto ha inciso nella tua formazione artistica il far parte di un gruppo? Cosa ti ha spinto nella scelta di fare musica da solo?

Il gruppo “Matisse” è stato il mio primo approccio alla musica a livello “professionale”, prima di essere colleghi uniti da un progetto, eravamo grandi amici e questa è una cosa importantissima quando si comincia a fare musica con altre persone perché non si è mai da soli, si gioisce insieme quando le cose vanno bene e si dividono i dispiaceri quando c’è qualcosa che va male.

Col tempo le nostre strade artistiche si sono divise, ma conserviamo un bellissimo rapporto di amicizia.

D- La ricerca e la sperimentazione del suono hanno determinato l’unicità del tuo stile. Dall’ esordio nel mondo della musica come si è evoluta la tua creatività?

Chi mi conosce lo sa, sono un polistrumentista, suono la chitarra, il basso, il piano e la batteria, ma nonostante questo mi sono avvicinato ad un genere in cui l’uso degli strumenti acustici è raro, ma questo mi aiuta ad avere un approccio più “musicale” ai beat che mi produco.

Da quando ho iniziato a far musica il mio stile si è evoluto negli anni, specialmente nei testi sono sempre alla ricerca di immagini nuove, punti di vista diversi.

A livello strumentale invece l’unica cosa che ti fa crescere davvero è lo sperimentare, non aver paura di osare… spesso passo giorni (e notti) a cercare i suoni giusti, a cercare i beat che spingono di più per poi costruirci una linea melodica coerente con il mio stile….

Il mondo della musica come del resto la società in cui viviamo è in continua evoluzione e di certo io non voglio restare indietro.

D- Hai collaborato con il rapper milanese Emis Killa, come hai vissuto questa esperienza? Sono previsti altri featuring?

Il feat con Emis Killa è stato un bell’incontro musicale tra due artisti diversi. Quando ho ascoltato il pezzo su cui voleva che creassi un ritornello, mi è piaciuto da subito, il tema era molto delicato e intimo e sono felice di aver contribuito a dare con la mia voce e le mie parole ancora più emozione ad un brano già bello di suo.

Certamente sono previsti altri Featuring, che usciranno a breve…poi ascolterete.

D- Una tua riflessione sulla validità dei festival musicali e dei talent show.

I talent sono senz’altro un buon mezzo per i ragazzi di farsi conoscere e di avere una grossa visibilità in poco tempo, ovviamente poi bisogna essere bravi a custodire la notorietà ottenuta, dando in cambio qualità musicale.

Una nota negativa è data quando le case discografiche si adagiano tanto a questo fenomeno, dando sempre meno spazio al talent scouting in “strada”.

D- MTV ha selezionato all’interno del progetto New Generation i tuoi singoli. Tv e social network sono un’ottima vetrina per la musica. Quali sono le tue aspirazioni dopo questa opportunità? Progetti prossimi futuri?

Mtv ha scelto il mio progetto e ne sono davvero onorato, è sicuramente un buon punto di partenza per dare visibilità ad un genere che in Italia ha ancora pochi rappresentanti….

Di sicuro nel prossimo futuro non vedo l’ora di cominciare a suonare live, è lì che la musica raggiunge la sua massima espressione, infatti sul mio canale “youtube” ho caricato delle canzoni eseguite live in acustico, senza Pc, senza magheggi, solo io e la mia chitarra.

a cura di Michela Zanarella

IL ROCK DEGLI AKRAM SEMPRE PIU’ ON AIR

AKRAM TOUR RADIO 2012

IL ROCK SEMPRE PIU’ ON AIR

AKRAM, quattro ragazzi siciliani…

uno studio sul milanese a loro disposizione

collaborazioni importanti con diversi professionisti del mondo della musica.

CARPE DIEM”….

in rotazione su più di 60 radio web e in fm

sul territorio italiano solo nel mese di ottobre 2012.

Si preannuncia un Tour Radio intenso anche per novembre e dicembre. Vista l’origine del nome Akram, possiamo dire che il mondo radiofonico sia stato finora decisamente generoso nell’accogliere la band palermitana.

Gli AKRAM contemporaneamente alle attività promozionali, continuano tutt’oggi a lavorare negli studi milanesi di Massimo Vecchi (bassista dei Nomadi) per completare il loro album di esordio.

Buon ascolto e Buona Musica con gli AKRAM!!!

Contacts:

Web site: www.akramband.com
Label: www.nuovasantelli.com
Ufficio stampa: www.elfapromotions.com

INTERVISTE RADIO

8 novembre 2012 ore 16,05

Radio Venere

in fm su Cosenza, Crotone, Catanzaro,

Vibo Valentia, Reggio Calabria (Bovalino)

programma: RadioAttivamente

www.radiovenere.net

 

12 novembre 2012 ore 13

Radio Liuc Castellanza

www.radioliuc.it

Programma: LiucOnAir

 

15 novembre ore 21

Radio Divina FM

su Frosinone sui 103.7

in Night Music

www.divinafm.it

 


 

 

19 novembre 2012 ore 21,45

RADIO NUOVA IN BLU

In fm nelle provincie di Ancona,Macerata ,Fermo e parte dell’Ascolano.
Digitale terrestre – canale 888 in tutta la regione Marche.

Programma: Serata con Alberto Di Cesolo

http://www.radionuova.com/radionuova/index.html

 

21 novembre 2012 ore 18

Radio Alfa FM

Conduce: Antonella D’Alto (Salerno)

programma: RadioPalco

messa in onda con replica alle 21

http://www.radioalfa.fm/home/laradio.php

 

22 novembre ore 22

Atlantica Radio

conduttore: Luca Clifone

Programma: Telesuono

www.atlanticaradio.com

 

PASSAGGI RADIO


18 ottobre -31 dicembre 2012

dalle 14 alle 19

1 passaggio giorno
Radio Ulisse

www.radioulissedj.com

 

29 ottobre-11 novembre 2012

RADIO FREE

www.radiofree.it

dalle 17 alle 18 dal lun al ven

CLASSIFICA TOP FREE

 

dal 31 ottobre 2012 per sempre

frequenza: 2 passaggi al giorno

Container Radio

di Andrea Collalto

http://www.andreacollalto.com

04-11 novembre 2012

ScreamRadio Rock Station

Rubrica: Band Of the week

http://bandoftheweek.podomatic.com/

 

05-11 novembre 2012

Radio Atomico:

http://radioatomico.jimdo.com

 

12-18 novembre 2012

Radio Liuc Castellanza

www.radioliuc.it

 

12-18 novembre 2012

Quanta radio Roma

www.quantaradio.it

frequenza: 4 volte al giorno

 

15-30 novembre 2012

Radio Venere

www.radiovenere.net

1° settimana: 3 passaggi al giorno

2° settimana: 2 passaggi al giorno

 

20-30 novembre 2012

Radio Butera web

http://rbfradio.tk/

in rotazione heavy rotation

Horror Vacui

Horror Vacui I mille echi del nostro vuoto. Schiacciato dal peso delle proprie responsabilità, oramai stanco e disilluso, un noto supereroe decide di mollare tutto, di cambiare vita. L’ardua ricerca di un successore, però, scatena il suo terrore di lasciare uno spazio vuoto, portandolo a dovere affrontare tutti i suoi dubbi e le sue contraddizioni. Diciamolo chiaro e tondo: siamo di fronte ad un cortometraggio di rara, pregevole fattura. In più è un’opera prima. I due autori, Christian Iezzi e Chiara De Marchis, affrontano un tema complesso ed intrigante con eleganza e disinvoltura, confezionando un’opera gradevole e di qualità assoluta. La tessitura della storia è aggraziata ed efficace nel suo scavare tra le contraddizioni (super)umane del protagonista, calata in un efficace misto tra iperrealismo e suggestioni oniriche. La fotografia è spigolosa, precisa ed essenziale, adatta a trasportare chi guarda in una terra di mezzo sospesa tra inganno, illusione, contraddizioni e terribile, devastante realtà. Fondamentale l’apporto del cast, curato da Rita Forzano, tra cui spicca, oltre a Carlo Vitale nel ruolo del protagonista, Tommaso Busiello, vero e proprio deus ex machina di questo dramma esistenziale. Grazie agli interpreti, azzeccati e ben diretti, i personaggi raggiungono quella tridimensionalità che spetta loro di diritto, caratteristica comunque rara tra i characters di un cortometraggio. Esordio coraggioso e di alto livello, quindi, per i due autori, coronato dalla partecipazione al Festival di Cannes 2012 nella sezione cortometraggi. Il primo passo è compiuto, peraltro con scioltezza ed eleganza. Ora non resta che attendere le prossime opere del duo, ulteriori tasselli di un corpus immaginifico che si prospetta promettente. a cura di Antonino Giorgianni per ELFA Promotions —————— GLI AUTORI Classe 1990, appassionati di cinema da sempre, Cristian Iezzi e Chiara De Marchis hanno aperto nella Tuscia un piccolo laboratorio di produzioni Cinevisive ed hanno iniziato a progettare/realizzare opere cinematografiche, si occupano per ora di Cortometraggi/ Videoclip /Documentari /Spot Pubblicitari. Hanno intrapreso lo studio del cinema privatamente comprando i testi più importanti nel panorama italiano e cercando di fare più esperienza possibile nell’ambito. Nell’ultimo anno (2012) sono riusciti ad arrivare al Festival di Cannes con un cortometraggio prodotto, diretto, montato da loro; battendo il record della regia più giovane avente mai partecipato al Festival di Cannes da sempre.

Ott 22, 2012 - PARLANDO DI MUSICA    No Comments

“IL RE DEL NULLA” DEI SONOHRA

Michael Adrian.

Più di20.000 views in pochi giorni per il videoclip de “Il re del nulla”,singolo firmato Sonohra ft. Michael Adrian.

E’ un brano che non dà spazio all’immaginazione, sbatte di fronte agli occhi la realtà musicale che ci circonda.

Nelle riprese, la band si scontra con una sorta di proprio alter ego: l’essenza sfida l’apparenza.

I 5 membri reali del gruppo suonano live, soffocati dalle corde di effimere concezioni legate al mondo della comunicazione televisiva.

Le loro“proiezioni”, invece, ricoprono il ruolo di personaggi costruiti ad hoc, trascinati da un’onda di apparente fama destinata presto a scomparire.

Interessante questo gioco a specchio in cui il rapper Michael Adrian fa da collante, denunciando in rime una mentalità musicale troppo spesso malsana.

I Sonohra, coloro i quali hanno sempre suonato per passione senza puntare necessariamente al successo, dichiarano apertamente la loro posizione: Talent e Reality Show (e più in generale i riflettori televisivi) tendono più volte a trascurare chi crede davvero nella musica, preferendo una bella presenza sul palcoscenico ad un picking da brivido con la chitarra.

Assistiamo ad una gara tra illusione e realtà, due termini chiave che accompagnano ogni fotogramma del videoclip.

Chi, tra le due concorrenti, sarà la vincitrice? La risposta al minuto 3.48: ecco che le copie false dei Sonohra vengono spazzate via, incapaci di reggere il confronto.

Un video ed un brano eloquenti che costituiscono un ottimo spunto di riflessione, un sostegno per chi, come i Sonohra, la musica non la vive nei vestiti firmati ma sotto la pelle, nel profondo dell’anima.

 

a cura di Alice Sbroggiò

per ELFA Promotions

Ott 17, 2012 - EVENTI    No Comments

3° Raduno Nazionale del “Blues Made in Italy”

 

Circa 2.000 persone unite dallo stesso credo hanno macinato chilometri per partecipare al 3° Raduno Nazionale del “Blues Made in Italy”.

Il grande evento dell’associazione no profit fondata e gestita da Lorenz Zadro ha saputo dare voce alla più vera essenza del blues.

Artisti di tutte le età hanno calcato il palco dell’area EXP di Cerea (VR): dagli emergenti di 15 anni che suonavano come musicisti di 50, ai bluesman 60enni che ancora si esibiscono con l’adrenalina pura ed esplosiva al loro primo esordio.

A partire dalle ore 10.30, ha avuto inizio una maratona no stop di performances fino a notte fonda, totalizzandone più di una cinquantina.

Band giovanissime hanno conquistato il pubblico che aumentava di quantità con il passare delle ore e musicisti veterani con dentro un cuore che batte a ritmo di blues.

Lo stesso Lorenz si è esibito durante la serata, il palco era davvero irresistibile per viverlo soltanto da dietro le quinte.

I vari mini-live si sono susseguiti uno dopo l’altro, senza alcuna tregua, coordinati da due bluesman di tutto rispetto: Valter Consalvi e Matteo Sansonetto.

I presentatori d’eccezione hanno saputo condurre in modo eccepibile lo show dall’atmosfera afroamericana.

Non sono mancate le sorprese come l’esibizione da parte del grande Carl Wyatt e l’arrivo a cavallo di Oracle King.

Nell’aria si respirava solamente tanto blues che lo si assorbiva nella pelle ed ecco i numerosi brividi lungo la schiena.
E’ un genere che non morirà mai finché ci saranno persone che gli daranno l’energia per continuare a vivere.

Un ringraziamento speciale va a Lorenz Zadro, Matteo Sansonetto, Valter Consalvi e a tutti gli artisti presenti che hanno reso unica la giornata.

Ora attendiamo solamente la prossima edizione!

Qui di seguito l’elenco dei perfomers che hanno preso parte all’evento:

Martin’s Gumbo Blues Band, Dave Moretti Blues Revue, Blue Cacao & Vissia Trovato, Stefano Galli Blues Band, Joe Chiariello, Diego “Deadman” Potron, Maurizio Pugno Band, Dago Red, Sindacato del Mojo, Uncle Tix & The Groovy Guys, The Magnetoscopics, Turtle Blues, Thomas Guiducci & The B-Folk Guys, Filippo Barontini, Black Cat Bone, Bluestouch, Lady Blues feat. Bluestouch, Duck Blues Band, Blue Cat Blues, Vittorio Giuffrida, Nat Soul Band, Rowland Jones, Lorena Gioia & Zio Bros, Fieldmen of Blues, Kid Blues Combo, Oracle King Blues Band, Pulin & The Little Mice, Vladi Blues Band, Alex Cipollari, Le Macchie di Blues, The True Blues Band, Cjmbaljna Blues Band, Duck Blues Band, Alligator Nail, Fabio Marzaroli Band, Walkin’ Trees, Jook Joint, Kevin Di Marco Bande e Blues Trail.

Ott 15, 2012 - MUSICA    No Comments

Il vulcano del blues: Matteo Sansonetto

 

Una delle energie maggiormente coinvolgenti e calde nel mondo musicale è il blues.

Chi davvero ne capta l’essenza più pura, ne diventa la voce e lo strumento più potente.

Sto parlando di musicisti come Matteo Sansonetto. Se il blues ha origini afroamericane, lui può essere considerato un afroamericano mancato.

Ha collaborato e collabora tutt’ora con artisti italiani, americani e inglesi, si è esibito ovunque in Italia e oltre.

Immaginate che sia il blues dalle sembianze umane: mani sicure ammaliano le corde della chitarra e un timbro soul/graffiato dà corpo all’atmosfera.

Ho avuto il piacere di gustarmi il suo dvd, ricordo di un memorabile live in Francia.
Fossi in voi lo ruberei al primo che vi informa di esserne in possesso, ah ah!
Ogni canzone è un brivido in più che si aggiunge a quello precedente.
Il nostro bluesman ha carisma e talento da vendere. Instancabile, esegue un brano dopo l’altro, non lasciando spazio alla distrazione.

“Troppi tempi morti tra un pezzo e l’altro affievoliscono l’energia, io ci do dentro senza tregua nei momenti in cui il pubblico è più carico”, dice lo stesso Sansonetto.

Infatti all’interno del dvd l’intermezzo tra i brani è minimo e l’adrenalina sale alle stelle.

Dal blues più cadenzato di The wrong man a quello esplosivo di Curly headed woman.

Assoli da paura alla tastiera, un basso e una batteria incapaci di sgarrare, l’accompagnamento di chitarra impeccabile. Sansonetto si lascia contornare soltanto dai migliori musicisti, il mediocre non gli appartiene.

Possiede un fingerpicking invidiabile e.. chi può tenergli testa? Difficile trovarlo!

Dire che quella sera il pubblico francese fosse su di giri è riduttivo. Solo chi c’era, può capire.

Lasciatevi ammaliare anche voi da Matteo Sansonetto, ascoltando un blues senza precedenti.

Ora attendiamo con ansia il suo prossimo album che è andato a registrare proprio in questi giorni, volando a Chicago.

Ho l’impressione che ci riserverà altre bellissime sorprese sui nuovi sound che ha composto!

Attendiamo fiduciosi.

 

a cura di Alice Sbroggiò

TOUR RADIO 2012 – AKRAM ON AIR

 
AKRAM, una band rock che si affaccia al mondo della musica con una grinta unica, un sound che spacca il silenzio, un singolo d’impatto come “Carpe Diem” che ora approda su numerose radio web e in fm sul territorio italiano dando modo ad amici e fan di ascoltarli.
Gli AKRAM : 4 ragazzi siciliani partiti alla volta di Milano che hanno nel tempo fidelizzato collaborazioni con diversi professionisti del mondo della musica come Patrix Duenas (bassista e percussionista di Edoardo Bennato) che ha inciso le percuss

ioni in un brano del nuovo disco, Luca Volontè (sassofonista di Baccini e Grignani), Gabriele Lorenzi (tastierista di Lucio Battisti nella Formula3), Graziano Rampazzo (batterista di Eugenio Finardi), e di impegnarsi attivamente nel sociale collaborando con organizzazioni nazionali e internazionali di beneficenza quali “Emergency” e “AISM”.
Attualmente la band ha appena terminato un lavoro discografico prodotto artisticamente e interamente nei propri studi Milanesi da “Massimo Vecchi” (Bassista e Voce dei NOMADI), in cui lo stesso si rende partecipe incidendo alcuni duetti con la voce del gruppo e la parte di basso in un brano.

Buon ascolto e Buona Musica con gli AKRAM!!!
Contacts:

Web site: www.akramband.com (Official page FB)
Label: Nuova Santelli Music (Official Page FB)
Ufficio stampa: ELFA Promotions (Official Page FB)

INTERVISTE

11 OTTOBRE ore 21
Quanta radio Roma
Programma : Amleto
www.quantaradio.it

15 ottobre ore 10,30
RADIO PUNTO STEREO
www.radiopuntostereo.it
Programma : Fausto Zanetti show

16 ottobre ore 21,30
RADIO FREE
presentazione ufficiale del singolo degli Akram
in “Original Song”
www.radiofree.it

18 ottobre 2012 ore 20
Radio Ulisse
www.radioulissedj.com
speaker: Dj Ulisse
Programma: chiedimi se sono felice

19 ottobre ore 19
Radiocitylight
www.radiocitylight.com
programma: talkin’head

22 ottobre ore 22
Radio Kolbe web
Programma: Rock Time
http://www.radiokolbeweb.com/

23 ottobre alle 22.30
RADIO FREE
www.radiofree.it
programma: Artisti On Air

24 ottobre ore 21,30
Radio Atomico:
http://radioatomico.jimdo.com/
programma: voci nuove per radio atomico

GIOVEDI 25 OTTOBRE 2012
dalle 14,00 alle 15,00
Web Radio Vertigo One
su www.radiovertigo1.com
nell’ambito del programma
‘Laboratorio One – Spazio ai Talenti Emergenti’
conduce: Andrea Mantelli ‘il Geo’

25 ottobre 2012 ore 17
MUSICA RADIO
in fm 101,5 su Latina e provincia
conduce Antonella Melito
programma: saranno successi
www.musicaradio.it

28 ottobre 2012 ore 11
Web Radio Network
www.webradionetwork.eu

31 ottobre 2012 ore 16
Container Radio
di Andrea Collalto
Programma: Container
http://www.andreacollalto.com/

PASSAGGI:

15-21 ottobre 2012
FreeRadioJolly Onde
www.freeradiojolly..com
in rotazione dalle 21,30 di sera alle 11 di mattina

15-28 ottobre 2012
Radio logicaweb
singolo in rotazione come NEW HIT
http://www.radiologicaweb.com/

18 ottobre – 31 dicembre 2012

Radio Ulisse

dallen 14 alle 19

www.radioulissedj.com

22 ottobre-4 novembre 2012
Radio Citylight
www.radiocitylight.com

29 ottobre-11 novembre 2012
RADIO FREE
www.radiofree.it
dalle 17 alle 18 dal lun al ven
CLASSIFICA TOP FREE

dal 31 ottobre 2012 per sempre
Container Radio
di Andrea Collalto

http://www.andreacollalto.com/

Ott 5, 2012 - MUSICA    No Comments

Amore al Veleno – Il Blog

Il blog, un duo che in questo periodo sta facendo molto parlare di sé, specialmente in Piemonte, composto da Umberto Gaudino (tastierista e compositore di parecchi testi del duo e non solo) e da Je Suis Saretta (cantante).

La loro canzone d’esordio è appunto “Amore al Veleno”, una canzone destinata ad essere un tormentone, con motivetti che ti entrano e ti rimangono in testa.

La musicalità è ottima, peccato per la voce di lei, che avendo dei difetti di pronuncia su alcune parole ed essendo un po’ lagnosa, in alcune parti, risulta un po’ fastidiosa all’orecchio di chi ascolta.

I miei complimenti vanno ai due autori del testo Umberto Gaudino e Carlo Montanaro per il sound che hanno saputo trovare e per la melodiosità delle parole che vi hanno accostato.

Trovo che sia un gruppo valido, specialmente a livello di canzoni, ma fossi in loro lavorerei maggiormente sulla voce della cantante.

 

A cura di Francesca Pogliano

Ott 2, 2012 - PARLANDO DI MUSICA    No Comments

AKRAM – UN ROCK CHE SPAZZA VIA IL SILENZIO

TRA POP E ROCK SPAZZANO VIA IL SILENZIO, sono gli AKRAM, gruppo siciliano coinvolgente ….

AKRAM è il Progetto musicale di

Mirko Pellicane e Max Piro.

Tutti i membri provengono da diverse esperienze musicali ma con la stessa passione per il pop e il rock e la ferma convinzione di raggiungere e coronare un sogno.

Il gruppo si è formato nel 2007 e dopo i numerosi concerti eseguiti nei vari comuni siciliani, manifestazioni per la Provincia Regionale di Palermo etc. , nel 2010 arriva la produzione del primo singolo ” Realtà Distorta” insieme al video dello stesso che viene inserito nei palinsesti delle Radio siciliane con vasti consensi da parte del pubblico radiofonico e un consequenziale Tour con Radio Timee Tele Occidente in tutte le piazze siciliane nella manifestazione di Miss Mediterranea.

Lo stesso è stato un anno significativo per la band in quanto, dopo mesi di lavoro in studio sulla stesura di brani inediti, il loro talento viene scoperto da uno dei musicisti e compositori più importanti del panorama storico musicale italiano ed è così che cominciano, in concomitanza con gli impegni live, un lavoro discografico prodotto artisticamente e interamente negli studi Milanesi, da Massimo Vecchi(Bassista e Voce dei NOMADI). Sarà lo stesso Vecchi a rendersi esecutore per quanto riguarda le parti di Basso Elettrico e i duetti con la voce del gruppo.

Uno dei concerti più significativi per la band siciliana è sicuramente quello del 13 Agosto 2011, in cui fanno da apertura al concerto dei Nomadi a Fiumefreddo di Sicilia davanti a 10.000 persone.

Nel Marzo 2012 firmano per Nuova Santelli Music con la quale pubblicano il 6 Marzo il singolo CARPE DIEM, con il quale anticipano l’uscita del loro prossimo album. Il brano ottiene uno sbalorditivo successo radiofonico e di vendita digitale accrescendo la popolarità degli Akram a livello nazionale.

 

Formazione:

Mirko Pellicane (Voce)

Max Piro (Chitarre)

Francesco Pantano (Basso)

Domenico Inguaggiato (Batteria)

 

CARPE DIEM TOUR 2012

 

 

 

 

 

 

 

A contraddistinguere il gruppo sono tanto gli spettacoli live, pieni di energia e di grinta, quanto le sonorità ottenute grazie alla sintesi tra la melodia italiana e la ricerca di arrangiamenti anglo-americani, contaminati a tratti dal calore medio orientale.

Consolidatasi ed affiatatasi, l’intera band è partita alla volta del territorio Milanese dove ha avuto modo di conoscere e collaborare con musicisti di grande prestigio come Patrix Duenas (bassista e percussionista di Edoardo Bennato), Luca Volontè (sassofonista di Baccini e Grignani), Gabriele Lorenzi (tastierista di Battisti nella Formula3), Graziano Rampazzo (batterista di Eugenio Finardi), e di impegnarsi attivamente nel sociale collaborando con organizzazioni nazionali e internazionali di beneficenza quali Emergency e AISM.

Lo spettacolo Akram è una pura miscela di sensazioni donate da testi e musiche inedite che evidenziano l’amore e il rispetto per la vita, la voglia di un mondo migliore, il rispetto verso tutte le etnie, che si accoppiano con la scelta di rivisitazioni di famosi brani di autore tra i più grandi artisti italiani.

Il gruppo ora è pronto per un nuovo Tour live 2012/2013 in attesa dell’uscita dell’album preceduta da una massiccia attività promozionale web, radio e stampa svolte dall’etichetta Nuova Santelli Music ed ELFA Promotions.

 

Contacts:

Web site: www.akramband.com (Official page FB)
Label: Nuova Santelli Music (Official Page FB)
Ufficio stampa: ELFA Promotions (Official Page FB)