Browsing "MUSICA"
Nov 12, 2013 - PARLANDO DI MUSICA    No Comments

Il Sogno di Ilse – La musica della tentazione

 

Il giardino proibito e selvaggio de “Il Sogno di Ilse” cattura ogni ascoltatore che voglia esplorarlo.

Con questo brano annesso al videoclip, veniamo catapultati in un’atmosfera onirica che istiga alla tentazione.

Un genere che unisce il Gothic ed il Celtic Rock, ricordando alcune sonorità e vocalità in stile Evanescence.

Ma “Il Sogno di Ilse” ha dato un taglio personale al suo pezzo.

Innanzitutto mi ha positivamente colpito la capacità di entrare dentro al brano, tanto che il videoclip non sembrava più tale, bensì la reale visione di un sogno.

Un’interpretazione davvero ottima, la voce veste correttamente il corpo del pezzo.

Il testo viene riprodotto fedelmente ed in modo assai efficace durante l’avanzare dello storyboard.

Ritengo, quindi, che la qualità che contraddistingue questa band sia quella di saper trascinare ed avvolgere chiunque nella loro dimensione magica, onirica, seducente.

Complimenti vivissimi a “Il Sogno di Ilse”, una personalità artistica da tenere davvero in considerazione.

A cura di Alice Sbroggiò 

 

Ott 22, 2013 - PARLANDO DI MUSICA    No Comments

CAMPO DEI FIORI, IL FOLK SOCIALE DEGLI SPARVIERI

Si apre con un mimo triste su una campagna in abbandono il video “Campo dei fiori” degli Sparvieri Panzer Folk. L’affrontare tematiche sociali, il degrado, la perdita dei valori, ci porta ad ascoltare con attenzione ogni parola del testo. Il ripetersi costante di “son giorni di crisi e di televisione” va ad annunciare la complessità del periodo storico, economico e sociale che stiamo attraversando. La sonorità del brano è chiaramente folk, in alcuni aspetti richiama alcuni pezzi dei Bandabardò, ma gli Sparvieri hanno una genuinità artistica che li contraddistingue. Un ritmo che coinvolge, un testo che sprigiona riflessioni continue, un giusto equilibrio tra voce e strumenti rende questa canzone molto interessante.

“Di periferia portiamo l’odore” canta Fabio Natella; dalla città, da “Campo dei Fiori” si ritorna al luogo delle proprie radici, al quarticciolo, dove è forte il legame con le tradizioni ed è consolidato il rapporto tra le persone. Nel taglio registico di Pierpaolo Perna prevale il mettere in evidenza la desolazione con la mimica facciale del clown, figura in bianco e nero, che mostra la tristezza per un mondo marcato dal potere e dallo sfruttamento dei più deboli. Il mimo, nel ruolo di personaggio che si esprime attraverso la gestualità,  potrebbe rappresentare tutti noi che siamo mossi dai fili invisibili dei media. Con coraggio e determinazione questo gruppo è riuscito a raccontare il nostro tempo, la nostra società, portando alla luce con estrema lucidità la realtà. Nel complesso le scelte musicali, il video, sono da considerarsi un lavoro valido che merita di essere valorizzato da chi è nel settore.

a cura di Michela Zanarella

Redazione ELFA Promotions

 

Set 30, 2013 - PARLANDO DI MUSICA    No Comments

Manoloca – “Lontano dal cerchio”

 

Ammettiamolo: l’Emilia è decisamente una fertile culla per il rock più autentico, diretto, sanguigno. Ne è l’ennesima riprova questo lavoro, frutto del progetto personale di Massimo Vecchi, tuttora bassista e seconda voce dei Nomadi.

Innanzitutto va notato come il cantautore di Reggio Emilia abbia sfoderato un lavoro decisamente rock, privo di leziosismi, asciutto, ed al contempo pieno, ricco ed appagante all’ascolto.

Il disco ha un sound curato e personale, improntato all’essenzialità. Le musiche colpiscono dirette, portando avanti una narrazione emozionale immediata e coinvolgente.

I testi, nella migliore tradizione del rock emiliano, hanno il sapore della terra che li ha ispirati: ironici, terreni, veri, sentimentali e combattivi.

Sono racconti imperniati attorno all’universo uomo, uno scorcio puntuale e fedele dei tempi che viviamo, delle idiozie tipiche dell’umanità; nitida istantanea delle tragedie quotidiane, dalla precarietà del lavoro al dramma dell’emigrazione e della guerra.

Si narra di noi dunque, con un punto di vista impietoso, lontano dal cerchio giustappunto, che ha il fresco sapore dell’istintività, della franchezza.

E’ un disco forte e maturo, gradevole come un buon vino rosso e, come da regola, destinato a migliorare col tempo.

Prosit.

 

Antonino Giorgianni

Set 24, 2013 - MUSICA, PARLANDO DI MUSICA    No Comments

LUCA MILANI – SILENCE OF THIS TOWN

Il 24 settembre 2013 sarà pubblicato da Hellm Records e Martine’ Records, con distribuzione IRD, il terzo disco solista di Luca Milani “Lost for rock n roll”. Ad anticipare il disco il singolo “Silence of this town”.

Il video del brano è diretto da Carlo Lancini per Outbreak arts. La vocalità e le scelte musicali di Milani richiamano lo stile rock americano, dove il suono ruota prevalentemente intorno alla chitarra elettrica. Il video risulta essere non particolarmente innovativo ed originale, ma ciò è sicuramente dettato dalle volontà stesse dell’artista, che intende mantenere un contatto vivo e attuale con la storicità del rock made in Usa. Le doti canore di Luca Milani sono comunque degne di un valido interprete che sta cercando di volare alto nel suo genere. Il cantautore milanese dalla voce matura, sa prendere per mano chi lo ascolta fino ad avvolgerlo di calore; ha dalla sua parte un’intensità che conquista.

Il ritmo piacevole, la sonorità semplice, rendono questo lavoro interessante. Ci si trova proiettati in un folk rock elegante, leggero, che ricorda il grande Bruce Springsteen.

Gli scorci dell’ambiente in bianco e nero, la ferrovia, diventano istantanee in perfetta sintonia con la voce di Milani. L’immagine del rocher che si alterna agli spazi esterni, vuole dare un significato profondo al contenuto del testo, che corrisponde ad un viaggio riflessivo ed emozionale nell’anima dell’artista. Un viaggio intimo e coinvolgente tra le note dal valore universale.

 

di Michela Zanarella

 

Set 14, 2013 - EVENTI, MUSICA    No Comments

BRIVIDI METAL AL CANTAGIRO

Dopo due album e in preparazione del 3° album, la stagione 2013/2014 per i The Wild Child si fa interessante. L’estate è stata coronata da diversi contesti live quali il 1° USCHIONE ROCK FESTIVAL  svoltosi a Sondrio per beneficienza organizzato dai TWC a favore di una onlus. Partecipano alle selezioni toscane del Cantagiro il 3 agosto e subito qualcuno in giuria nota qualcosa di significativo tanto farli passare come “Band strasicura”. Si ritrovano in Finale Regionale Lombardia a Milano il 13 settembre e stravincono ancora una volta alla competizione canora e musicale storica del Cantagiro. Passano quindi come meritano alle semifinali  nazionali che si terranno a Terni in data da destinarsi. 

 

 

 


IL GRUPPO


“I ‘The Wild Child’ nascono nel 2004 a Chiavenna (So)”

 Dicono: “Siamo uniti dalla stessa passione per la musica hard rock e metal”.


Iniziano come cover band di Black Sabbath, Judas Priest, Ozzy Osbourne, e W.a.s.p. Ben presto il loro interesse si sposta verso un percorso più duro ma molto più soddisfacente:  la creazione di brani inediti”.

Nasce nel 2007 il primo disco dei The Wild Child intitolato ‘In The Next Life’ seguito da un secondo album che a differenza del primo, fa emergere una maggiore maturità professionale ed una omogeneità tra i bran. L’album “Wild Child” esce nella prima metà del 2012 e nella seconda metà del 2012 viene promosso a pieno ritmo su radio, web e stampa per far conoscere ad un pubblico più vasto il loro progetto. Entra così a novembre 2012 a far parte del parco artisti di ELFA Promotions.

Dopo emozionanti esibizioni live in giro per l’Italia, dopo numerosi articoli ed interviste su magazine e riviste di settore, i The Wild Child si confermano la band più interessante e dinamica del panorama metal italiano.   I fan e i consensi crescono specie dopo l’uscita sull’annuario del metal italiano di Rock Hard, mese di luglio 2013. 

 

CONTATTI:

 

Official Website:

http://www.thewildchild.eu

 

MYSPACE THE WILD CHILD BAND:

http://www.myspace.com/thewildchildband

 

OFFICIAL PAGE FB:

http://www.facebook.com/pages/The-Wild-Child/46702569485

 

 

Ufficio Stampa  e promozione ELFA Promotions

www.elfapromotions.com 

Set 13, 2013 - EVENTI, MUSICA    No Comments

LIGABUE E IL SALE DELLA TERRA

 

 

“Siamo la sorpresa dietro i vetri scuri”…così inizia a cantare Ligabue nel suo nuovo singolo “Il sale della terra” che anticipa l’uscita del disco prevista per novembre. Una ballata rock dal ritmo coinvolgente, nello stile ormai collaudato del cantautore che ci ha abituato a brani di successo. Un orizzonte con un sole in dissolvenza apre il video per poi proiettarci nel caos della folla, tra persone in movimento completamente diverse tra loro. II testo della canzone scorre in fondo al video come nei network di informazione giornalistica, quasi ad indurci a seguire con attenzione parola per parola, il contenuto e le immagini. Ligabue compare nel video tra la gente e la sua presenza sembra rafforzativa di quel “siamo” che fortemente viene ripetuto, quasi ad insistere sullo stato di apatia del nostro sistema. Il videoclip è un ottimo lavoro di montaggio che evidenzia originalità e professionalità, dove si alternano scene al rallentatore e altre più veloci, dove la folla in scorrimento è proprio l’autentico “sale della terra”. Il rocher di Correggio torna con un testo di denuncia, che affronta e rispecchia il tempo che stiamo vivendo. Il pezzo vuole sottolineare la situazione di precarietà dei valori, la tensione economica e sociale che coinvolge tutti, nessuno escluso. Ognuno di noi è responsabile di ciò che sta accadendo e il cantante punta il dito verso una società arida e indifferente, dove la sete di potere prevale su ogni cosa.

 

di Michela Zanarella

 

Set 10, 2013 - EVENTI, MUSICA    No Comments

Il nuovo video di Ligabue e poi il disco

Luciano Ligabue si è sposato, in data 8  settembre, in gran segreto, nella sua Correggio. Come racconta il ‘Resto del Carlino’, il rocker ha sposato Barbara Pozzo, la sua ex fisioterapista a cui si è legato dopo la rottura con la prima moglie Donatella.

Esce in contemporanea il video del suo singolo “Il sale della terra”. Il video, girato soprattutto a New York, anticipa l’album.

Tema: il potere del denaro, in un brano popolato da furbi e speculatori. 

“Si ricomincia… da qui. Buon ascolto!”. Così Luciano Ligabue, il 5 settembre, ha annunciato sui social network. Quattro minuti e 18 secondi di rock che sono stati scelti come primo singolo del nuovo album, in uscita a novembre.

Nel frattempo, il cantante sarà impegnato negli unici live del 2013, da metà settembre all’Arena di Verona.

Set 1, 2013 - PARLANDO DI MUSICA    No Comments

ANACONDA BIONDA DI ROBY SESANA

Si apre con un colloquio di lavoro davvero particolare il video di “Anaconda bionda”, il singolo di Roby Sesana. A primo impatto tutto sembra normale e nella logica della consuetudine, poi subentra il surreale, sembra di essere proiettati in uno spot subliminale di viral marketing per il lancio di una bevanda energetica ed è in quell’inquadratura mirata che si legge il Brand “Anaconda bionda”. Il singolo trasmesso da Radio Dee Jay nell’estate 2012, vede tra i protagonisti del videoclip come attrice Madara Statkus e special Guest Sergio Vastano, la regia è di Davide Romanoni e la direzione artistica è di Chiara Locatelli.

Il brano dalle sonorità originali, molto orecchiabile, si avvale di un testo semplice che si adatta a tutti, senza troppe distinzioni. La forza della canzone di Sesana, sta proprio nella sottile ironia che si protrae in tutto il video e nell’efficace taglio registico che grazie al ritmo scelto ci porta a battere il tempo con allegria. Gli ammiccamenti femminili, gli sguardi sensuali, richiamano a rimandi alla Tinto Brass, dove dominano gli istinti, un esempio tangibile è nella scena della gonna al vento della ragazza sulla bicicletta. “Sei la forza di un’idea/come il vento soffi via”, così canta Sesana e lo fa con spontaneità e senza troppi tecnicismi, convincendo e trasmettendo energia positiva. L’immagine dell’anaconda, del serpente che prende le sue vittime e le avvinghia tra le proprie spire, simbolo di una malvagità sadomasochista, è rappresentato dalle sinuose forme della modella che la interpreta. Il rettile, similitudine del peccato, della tentazione, diventa il filo conduttore di tutta la logica del videoclip. Di certo il lavoro di Sesana supera i canoni tradizionali del pop italiano, la vocalità del cantante trasmette freschezza e una certa genuinità in perfetta sintonia con l’intenzione di divertire e coinvolgere chi ascolta.

 

a cura di Michela Zanarella

per ELFA Promotions

Ago 5, 2013 - EVENTI, MUSICA    No Comments

I MARDI GRAS allo SZIGET 2013

Sarà un agosto particolare per i Mardi Gras: la storica band romana è stata invitata infatti per la prima volta a suonare presso uno dei più prestigiosi festival musicali europei, cioè lo Sziget Festival. Un invito partito da Puglia Sounds che porterà i Mardi Gras a suonare il 5 Agosto dalle ore 16.40 presso il Mambo Stage.

“Siamo molto felici e orgogliosi di essere tra le band italiane che saliranno sul palco dello Sgizet 2013 e di apparire nello stesso cartellone di Blur, Editors, Nick Cave & The Bad Seeds, Flogging Molly, Skunk Anansie, Gaslight Anthem, Calexico, Regina Spektor e tantissimi altri nomi internazional. L’Italia sarà rappresentata, tra gli altri, dagli Afterhours, Rezophonic, Linea 77, e molti altri ancora.
  
Noi Mardi Gras suoneremo presso il Mambo Stage del Puglia Sounds. Vogliamo cogliere l’occasione per ringraziare Giulio D’Angelo (PR and press Manager) ed Ettore Folliero (Managing Director)  de L’Alternativa s.r.l. e Pugliasounds/Mambo Stage per averci dato l’ occasione di salire sul palco del Sgizet 2013. Ci vediamo il 5 Agosto!”

I Marsi Gras hanno pubblicato a maggio il singolo Are We Ready For The Sun? che ha riscosso buone impressioni da parte di critica, media e pubblico. Al momento il gruppo è al lavoro sulla sonorizzazione di un cortometraggio di prossima uscita.
 
Per avere altre info sui Mardi Gras

http://www.mardigrasmusic.it 

 http://www.mardigrasmusic.it/LIVE/live.html

Per richiesta interviste e foto ad alta risoluzione: emanuele.cutpress@gmail.com

Lug 22, 2013 - EVENTI, MUSICA    No Comments

GABRIEL IN STREAMING E IN ETERE

 

Dopo l’uscita ufficiale del 9 luglio 2013, negli store digitali del singolo ‘Thanks’ che preannuncia l’uscita del progetto discografico di Gabriel, dopo numerosi passaggi radiofonici in streaming e in etere, dopo la sua entrata ufficiale su Itunes al 121° posto della classifica Dance, appena una settimana fa, finalmente avrete la possibilità di ascoltare non solo la sua musica ma Gabriel in persona.

 

VI ASPETTIAMO CARICHI

ENTUSIASTI, TREPIDANTI

CON GABRIEL IN INTERVISTA

LUNEDI’ 22 LUGLIO ORE 14,40

su RADIO GIOIOSA MARINA

in replica per 4 lunedì alle 14,40

www.radiogioiosamarina.it

 

Dal 20 luglio al 20 agosto è possibile anche ascoltare il singolo ‘Thanks’ su Radio Gioiosa marina secondo il seguente calendario:

 

giorni pari

08,15 – 10,30 – 12:00 – 16,00-18:00-20,15


giorni dispari
10:00-13,15-14:00-19:00-21:00-22:00

 

Ascolta RGM in diretta sulla tua radio FM

103.9 – 89.8 – 96.7 – 107.3 – 106.7 (Lato Ionio),

108 – 90.3 (Lato Tirreno)

e in streaming su www.radiogioiosamarina.it

 

Si prospetta un’estate magica per Gabriel, non perdetelo d’occhio e richiedetelo in radio.

Tutti gli appuntamenti radio di Gabriel sono sulla sua fan page di FB e sull’evento appendice ‘Thanks’ di Gabriel on air

 

CHI E’ GABRIEL?

Fabio Palumbo in arte ‘Gabriel’ ha vissuto i suoi primi anni di vita tra Napoli e Siracusa, in seguito al lavoro paterno, per poi stabilirsi definitivamente a Formia, in provincia di Latina. Sin da piccolo manifesta la sua passione per la musica e ogni occasione era quella giusta per mettere in evidenza la sua inclinazione e attitudine. La sua musica inizia a girare e riscuote un discreto successo tanto che a 17 anni diviene Dj Resident in una famosa discoteca laziale il” PLAY OFF” dove rimane per un anno intero.

Nonostante giovanissimo diventa padre di una splendida bambina e va vivere con la sua attuale compagna. Per mancanza di tempo il giorno, compone di notte ascoltando in cuffia, mentre il silenzio culla la sua principessa. Gabriel ha 20 anni, si sente più maturo, più creativo e torna in gioco. Dopo un incontro casuale decide con il suo produttore di lanciare la sua musica cercando di trasmettere con il genere house/edm, emozioni e sensazioni.

Dal 9 luglio esce ufficialmente su tutti gli store digital il singolo ‘Thanks’, adatto ad un’estate di divertimento assoluto!

 

Tutte le info su GABRIEL le troverete sulla sua fan page di Facebook:http://www.facebook.com/pages/Gabriel/553925364648864

 

Trovi Gabriel anche su ELFA Promotions e su itunes

www.elfapromotions.com/roster.php

 

 

Ufficio Stampa:

Francesca Molon

Supporto stampa:

Michela Zanarella

Pagine:123456789»