Browsing "LIBRI E FUMETTI"
Set 14, 2013 - LIBRI E FUMETTI    No Comments

IL BOOKTRAILER DE “L’ESTETICA DELL’OLTRE”

E’ uscito da pochi giorni il nuovo libro di Michela Zanarella. Ad accompagnare la presentazione della raccolta poetica anche un booktrailer realizzato da Gabriele Fabiani.

Il Booktrailer  andrà in onda tutti i giorni dal 16 al 23 settembre 2013 su Radio del Capo Web Tv dalle ore 20 all’indirizzo webwww.radiodelcapo.it e dal 23 al 30 settembre sul portale LatinaInVetrina all’interno della Galleria Promozioni all’indirizzo web  http://www.latinainvetrina.it


L’Estetica dell’Oltre” di Michela Zanarella, con prefazione di Angela Molteni e contributi di Antonino Caponnetto si può definire una silloge di riflessione sulla nostra materialità dove i simboli storici della fede sono in dissolvenza incrociata con messaggi, ammonimenti, incoraggiamenti provenienti da una realtà a noi ancora ignota.

La silloge composta da 53 poesie è del Gruppo Editoriale David & Matthaus divisione ArteMuse Editrice per la Collana “Castalide”.

L’Estetica dell’Oltre” ci introduce, nell’ottica della poesia, nella dimensione dell’Oltre in modo originale. È nella poetica di questa suggestiva silloge che si manifesta l’anima eletta della poesia di Michela Zanarella che va oltre il sogno “…e s’incendia la memoria.”


 

Dicono dell’autrice

Michela Zanarella, autrice della silloge, è alla sua settima pubblicazione dopo l’apprezzato libro di poesie “Meditazioni al femminile” con prefazione di Donatella Bisutti e contributi di Giuseppe Neri, già direttore delle tre reti RAI.

L’Estetica dell’Oltre” di Michela Zanarella è una nuova e suggestiva raccolta di poesie, “…una silloge nella quale si ritrovano alcuni temi che vengono messi a nudo e che costituiscono l’ispirazione della giovane ed affermata poetessa: il tempo, la luce, l’amore …forse soltanto l’amore / sa riempire le superfici nude / dei miei sensi…, la partecipazione; un certo ricorrente rituale, il costante richiamo alla natura.”

Così Angela Molteni si esprime in un passaggio della prefazione ed Antonino Caponnetto aggiunge, a compendio, la sua pennellata poetica “…Il cammino poetico e vitale di Michela Zanarella è marcato dal titolo di questa silloge.

Tale cammino è comunque e sempre votato all’oltrepassaggio a quella costante rivisitazione etico-estetica di sé e della propria poesia, che ha come fine e tramite l’assoluto, ma che quotidianamente passa attraverso ciò che è amicale e fraterno, amorevole e sensuale, sanguinoso e malvagio, inetto e nullificante. Per queste e altre ben più misteriose ragioni, la poesia di Michela Zanarella ci tocca nell’intimo, e non si può evitare di amarla.”

 

Cenni biografici sull’autrice:

Michela Zanarella, è autrice di poesia, narrativa, testi teatrali, supporto stampa di ELFA Promotions, realtà di promozione artistica. Nata a Cittadella (PD) vive e lavora a Roma, dove svolge la sua attività collaborando con varie testate giornalistiche on web.

Ha pubblicato sette libri “Credo” , “Risvegli”, “Vita, infinito, paradisi”, “Convivendo con le nuvole”, “Sensualità”, “Meditazioni al femminile”, “L’Estetica dell’Oltre”. Ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali ed internazionali.

 

Il libro si può acquistare qui:

http://www.twinsgroup.it/twinsstore/libri/133-michela-zanarella-l-estetica-dell-oltre.html

 

REDAZIONE ELFA PROMOTIONS

Set 9, 2013 - EVENTI, LIBRI E FUMETTI    No Comments

“L’ESTETICA DELL’OLTRE” di Michela Zanarella

 

USCITA UFFICIALE

9 SETTEMBRE 2013

 

L’Estetica dell’Oltre” di Michela Zanarella, con prefazione di Angela Molteni e contributi di Antonino Caponnetto si può definire una silloge di riflessione sulla nostra materialità dove i simboli storici della fede sono in dissolvenza incrociata con messaggi, ammonimenti, incoraggiamenti provenienti da una realtà a noi ancora ignota.


Ogni singola poesia di Michela Zanarella ha il sapore della verità, insita nell’inconscio archetipico dell’essere vivente che si dischiude ne “L’Estetica dell’Oltre” con maggiore forza e originalità per non spegnersi nella superficialità che bracca gli animi.

È la vera Poesia che ci fa scoprire il colore dell’alba o del mare nella sensazione nuova racchiusa nella raccolta “L’Estetica dell’Oltre”.

La silloge composta da 53 poesie è del Gruppo Editoriale David &Matthaus divisione ArteMuse Editrice per la Collana “Castalide”.

L’Estetica dell’Oltre” ci introduce, nell’ottica della poesia, nella dimensione dell’Oltre in modo originale. È nella poetica di questa suggestiva silloge che si manifesta l’anima eletta della poesia di Michela Zanarella che va oltre il sogno “…e s’incendia la memoria.

 

Dicono dell’autrice

Michela Zanarella, autrice della silloge, è alla sua settima pubblicazione dopo l’apprezzato libro di poesie “Meditazioni al femminile” con prefazione di Donatella Bisutti e contributi di Giuseppe Neri, già direttore delle tre reti RAI.

L’Estetica dell’Oltre” di Michela Zanarella è una nuova e suggestiva raccolta di poesie, “…una silloge nella quale si ritrovano alcuni temi che vengono messi a nudo e che costituiscono l’ispirazione della giovane ed affermata poetessa: il tempo, la luce, l’amore …forse soltanto l’amore / sa riempire le superfici nude / dei miei sensi…, la partecipazione; un certo ricorrente rituale, il costante richiamo alla natura.”

Così Angela Molteni si esprime in un passaggio della prefazione ed Antonino Caponnetto aggiunge, a compendio, la sua pennellata poetica “…Il cammino poetico e vitale di Michela Zanarella è marcato dal titolo di questa silloge.

Tale cammino è comunque e sempre votato all’oltrepassaggio a quella costante rivisitazione etico-estetica di sé e della propria poesia, che ha come fine e tramite l’assoluto, ma che quotidianamente passa attraverso ciò che è amicale e fraterno, amorevole e sensuale, sanguinoso e malvagio, inetto e nullificante. Per queste e altre ben più misteriose ragioni, la poesia di Michela Zanarella ci tocca nell’intimo, e non si può evitare di amarla.”

 

Cenni biografici sull’autrice:

Michela Zanarella, è autrice di poesia, narrativa, testi teatrali, supporto stampa di ELFA Promotions, realtà di promozione artistica. Nata a Cittadella (PD) vive e lavora a Roma, dove svolge la sua attività collaborando con varie testate giornalistiche on web.

Ha pubblicato sette libri “Credo” , “Risvegli”, “Vita, infinito, paradisi”, “Convivendo con le nuvole”, “Sensualità”, “Meditazioni al femminile”, “L’Estetica dell’Oltre”. Ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali ed internazionali.


Il libro si può prenotare qui:

http://www.twinsgroup.it/twinsstore/libri/133-michela-zanarella-l-estetica-dell-oltre.html

Mag 10, 2013 - LIBRI E FUMETTI    No Comments

Presentazione di “All’ombra del tempio”

 

 

Sinossi del libro:

I Templari, monaci o guerrieri, santi o eretici?
Questo Libro, idealmente diviso in due parti, analizza, attraverso un linguaggio semplice e fluido, l’epopea di quei cavalieri, dalle misteriose circostanze della loro fondazione agli inquietanti capi di accusa che segnarono la loro fine. A latere una breve esposizione di “voci” legate genericamente al mondo esoterico, ma intimamente connesse ai paladini rossocrociati del Santo Sepolcro. Nel vasto oceano della bibliografia a loro dedicata, lo scritto si pone, altresì, come “diario di bordo” per chi si volesse cimentare, anche per la prima volta, nella navigazione dello sconfinato universo templare.

L’AUTORE

Antonio Masala, 44 anni, laureato in Giurisprudenza, è studioso di storia medievale e appassionato di Scienze esoteriche. In particolare ha indirizzato i suoi sforzi nell’approfondimento della storia e delle leggende che da oltre sette secoli accompagnano il misterioso Ordine del Tempio. Questa sua prima opera è il risultato di alcuni anni di studio e di ricerca.

Principali pubblicazioni

Libri:

  • Crisi e rinascita del liberalismo classico, ETS, Pisa 2012
  • La teoria politica di Bruno Leoni, (a cura di A. Masala) Introduzione di A. Panebianco, Soveria Manneli, Rubbettino, 2006
  • Il liberalismo di Bruno Leoni, Soveria-Mannelli, Rubbettino, 2003

Principali saggi su libri e riviste:

  • A. Masala, The Rebirth of Classical Liberalism after WWII, in Olsen, N. & Schulz-Forberg H. (eds) Transnational Reconstructions of Liberalism in Europe after 1945, Cambridge Scholars Publishing 2013 (forthcoming). 
  • A. Masala, Margaret Thatcher e i paradossi di una leadership liberale, inLeadership e culture politiche nell’Europa degli anni ’80, a cura di G. Orsina Rubbettino, Soveria Mannelli, 2012
  • A. Masala, C. Cordasco, R. Cubeddu: Diritto naturale o evoluzionismo? Problemi aperti nella Scuola Austriaca, in «Nuova Civiltà delle Macchine» Gennaio-Giugno, n. 1-2 2011, pp. 435-455. 
  • A. Masala, Liberalismo e multiculturalismo: convivenza o conflitto? in F. Monceri (a cura di) Percorsi nel sé. Identità, diversità e multiculturalismo, Edizioni ETS, Pisa 2011, pp. 171-198.
  • A. Masala, Morte presunta e resurrezione incerta della Filosofia Politica nel Novecento, «Il Politico», n. 1, 2009 pp. 149-182.
  • R. Cubeddu, A. Masala, Le libéralisme Italien: Introduction, in Histoire du Liberalisme en Europe (eds J. Petitot, P. Nemo), Paris, PUF, 2006
  • A. Masala, Liberté et droit dans la pensée de Bruno Leoni,  in Histoire du Liberalisme en Europe (eds J. Petitot, P. Nemo), Paris, PUF, 2006
  • A. Masala Processi globali e nuovo ruolo dello Stato, in «Il Politico», LXX/2005 n. 2, pp. 259-288
  • R. Cubeddu, A. Masala Natural Right, Providence and Order: Frederic Bastiat’s Laissez Faire, Journal des Economistes et des Etudes Humaines», Vol. 11, 2001, 2/3, pp. 311-336

Altre ricerche

Dic 20, 2012 - INTERVISTE, LIBRI E FUMETTI    No Comments

INTERVISTA A SILVANA FEOLA – un’autrice vera

 

 

Dopo avervi presentato la nuova pubblicazione di Silvana Feola, autrice di Latina, “Mamma ha il cancro ma fa la marmellata”, proviamo a conoscerla meglio attraverso qualche domanda che le abbiamo posto.

 

 

D – Ciao Silvana e grazie per averci concesso questa intervista. La prima cosa che vorremmo sapere da te è quando è stata la prima volta che hai pensato di mettere su carta le tue idee e quindi quando hai iniziato a scrivere.

 

 

 

R – Grazie a voi per avermi dato questa opportunità. La prima volta che ho iniziato a scrivere è stata quando ero ancora bambina, un’estate di tanto tempo fa, quando per la prima volta mi sono divertita a riempire tantissimi fogli protocollo con i miei racconti fantastici. Poi alle medie ho iniziato a scrivere anche poesie e da lì posso dire di non essermi più fermata.

 

 

 

D – Perchè hai iniziato a scrivere e cosa ti ha spinta a continuare?

 

 

 

R – Ho iniziato a scrivere per esternare quello che avevo dentro, pensieri, ma soprattutto emozioni, sentimenti. E ho continuato su questa strada. Ecco anche perché ripeto sempre che scrivo più col cuore che con la testa, in risposta alla necessità irrinunciabile di mettere su carta quello che ho dentro. E spesso questo mio bisogno di dar voce alla mia interiorità attraverso fogli e parole è anche terapeutica, perché mi aiuta a sfogarmi. Inizialmente scrivevo solo per me stessa, poi ho iniziato a condividere e a mettermi in gioco, partecipando a concorsi letterari per sottoporre a giurie di persone competenti i miei scritti. Ho ottenuto vari riconoscimenti per cui ho pensato che forse quello che ho da dire può valere qualcosa.

 

 

 

D – Perchè hai deciso di scrivere il libro: “Mamma ha il cancro ma fa la marmellata”?

 

 

 

R – Perché a un certo punto ho pensato che raccontarela nostra esperienza potesse essere utile anche ad altre persone. Nel mio libro racconto del cammino della mia famiglia a braccetto con la malattia di mia mamma, colpita da un cancro al seno. Accompagnandola alle sedute di chemioterapia osservavo le persone, come me, come noi, che rimanevano in sala d’aspetto e le ammiravo per l’incredibile dignità che contraddistingueva ogni singolo gesto. Che fosse un sorriso o una smorfia di preoccupazione, sia nei pazienti che nei loro parenti, ho visto un coraggio davvero ammirevole. Sentirmi una di loro mi ha fatta sentire più forte e soprattutto mi ha fatto sentire meno sola. Per cui ho pensato di scrivere il mio libro, soprattutto sperando di far compagnia a chi magari vive uno stato di sofferenza e ha bisogno di farsi forza specchiandosi in qualcuno che ha vissuto la sua stessa esperienza.

 

 

 

D – Se il tuo libro diventasse un film come te lo immagineresti?

 

 

 

R – Nonostante la serietà dell’argomento, sicuramente lo vedrei in una versione ironica e leggera, un po’ come ho cercato di rendere la storia nel mio libro. E’ vero che in una storia di cancro ci sono paura, preoccupazione e sofferenza, ma se si prova a vivere quest’esperienza con un po’ di ironia, cercando anche in momenti tosti, aspetti un po’ buffi, tutto può diventare più semplice. Pertanto, così come ho cercato di sdrammatizzare molte parti della storia, sia nella realtà che nel libro, così vedrei bene un eventuale trasposizione cinematografica.

 

 

 

D – Stai già lavorando, o per lo meno, hai già in mente un nuovo libro?

 

 

 

R – Ovviamente si. Non anticipo nulla, ma posso dire che la prossima storia sarà molto particolare. Non sarà una testimonianza vera, ma sarà una storia totalmente inventata e di fantasia, che non avrà a che fare né con la mia persona, né con la mia vita. Nonostante questo, metterò comunquepezzettini di mè e del mio mondo interiore nei miei personaggi. Parlerò sempre di sentimenti e il finale sarà ad effetto. Ora basta, perché ho già detto troppo.

 

 

 

A cura di Tiziana Lungo

 

per Redazione ELFA Promotions

 

www.elfapromotions.com

 

 

 
Dic 8, 2012 - EVENTI, LIBRI E FUMETTI    No Comments

Lemuri il Visionario & Velka a TEATRO

 

 

Un uomo e una donna in cammino lungo strade sconosciute.

Cuori lievi, mossi dal vento della passione per la musica.

I loro desideri sono bolle di sapone. Lemuri e Velka cantano le canzoni che hanno cambiato il loro modo di sentire la vita.

Da una “dolce promessa” sussurrata durante un “viaggio impossibile” in un “treno a vapore”, parte un’avventura che racconta il mondo visto con gli occhi di chi crede che viaggiare è per sua forma esistere.


Musicisti e interpreti :

Lemuri: voce e pianoforte

Velka: voce, chitarra, kazoo e suoni della natura

Max Minoia: chitarra, pianoforte e percussioni Elisa Pezzuto: arpa, pianoforte e voce


Teatro studio Keiros

Sabato 8 dicembre 2012

alle ore 21.00

e Domenica 9 dicembre 2012

alle ore 18.00

Romaa

Via Padova 38 aMB Piazza Bologna

 

PRENOTAZIONE
tel.: 06 44 23 80 26
mail: teatrokeiros@gmail.com
 
tessera associativa € 3
biglietto ingresso a concerto o spettacolo 10 euro
 
Una produzione “ Il visionario records”
Mag 2, 2012 - EVENTI, LIBRI E FUMETTI    No Comments

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI SANGIULIANO

Sono intervenuti oltre allo stesso Sangiuliano anche Francesco Giorgino, l’ onorevole Cicchitto ed infine come ospite d’ eccezione il sindaco di Roma Gianni Alemanno.
 
Gennaro Sangiuliano, giornalista e saggista di successo, svela intrighi e complotti che determinano la fondazione dello stato sovietico. Nel libro recentemente edito da Mondadori intitolato “Scacco allo zar 1908-1910: Lenin a Capri, genesi della Rivoluzione”, Gennaro Sangiuliano con la precisione analitica dello storico ricostruisce i due soggiorni capresi di Lenin attingendo a fonti documentali inedite. Alla presentazione che si è tenuta presso l’istituo Goethe di Roma c’ erano tanti volti noti della politica e del mondo dello spettacolo.
Sono intervenuti oltre allo stesso Sangiuliano anche Francesco Giorgino, l’ onorevole Cicchitto ed infine come ospite d’ eccezione il sindaco di Roma Gianni Alemanno.
Tra gli altri vip presenti Valerio Alba, Georgia Viero, Valentina Ciccone e Liliana Pintilei.
 
Feb 15, 2012 - LIBRI E FUMETTI    No Comments

Presentazione libro “Garbatella Combat Zone”

Presentazione del libro di

Massimiliano Smeriglio

al ristorante wine bar Portofranco

in località Aprilia.

 

Vi aspettiamo Mercoledi 15 febbraio 2012

inizio ore 18.00


per la presentazione del libro

Garbatella combat zone


la lettura di alcuni passi del libro sarà accompagnata dal violino


Ospiti al dibattito finale:

studio 93, testate locali,

rcs media ed editoria,

Libero o il Tempo testata

 

Garbatella combat zone è un romanzo duro,

che non regala illusioni, ma pensieri.

Ossigeno ai nostri giorni”.

La Repubblica

 

Garbatella Combat Zone è il romanzo criminale all’ombra del Gazometro”

Il Mucchio.

 

 

Organizzazione eventi: Fabrizio Pecci

Regista: Domenico Briguglio

Rappresentante della cultura con attestato documentato dal presidente della Repubblica Napolitano

 

Promozione web e radio

a cura di ELFA Promotions

www.elfapromotions.com


 

Feb 1, 2012 - LIBRI E FUMETTI    No Comments

DOLCE AL SOFFIO DI DE ANDRE’

 

Un’ assidua ricerca di emozioni e sensazioni emerge dal libro “Dolce al soffio di De Andrè”, di Gioia Lomasti, edito da Rupe Mutevole.

Il verso ben ritmato e musicale fa rivivere in chiave autentica l’amore per il grande cantautore Fabrizio De Andrè. La nostalgia ed il ricordo del musicista maturano di verso in verso nella poetica dell’autrice, che si lascia trasportare dal forte vissuto di questo artista che ha segnato la storia della musica. Come in un richiamo a scandagliare le atmosfere dell’anima, il linguaggio ed i simboli si fanno specchio di calde malinconie.“Mendicante dei sogni/dagl’occhi d’avorio/incantata ne resta il sospiro/del tuo canto di spezie in piatti di foglia/io m’inchinod’innanzi/alla sorte/d’un viso”.

De Andrè attribuiva un forte valore alle parole, quasi fossero un tramite tra destino e memorie. Gioia Lomasti ha fatto propri gli insegnamenti del cantautore, ne ha interpretato ragioni e segreti, raggiungendo un’intensità di scrittura notevole.

I versi dell’autrice non si limitano ad essere un tributo a De Andrè, assumono un tono universale, si fanno proiezione di una verità per l’esistenza.

Ha radici profonde la poetica di Gioia Lomasti, è capace di rivestire di purezza e vitalità

le dimensioni del tempo in continua evoluzione.

All’ombra degli avanzi/diressi il sopravvento/condussicon costanza/il dedito lamento/e mascherar di mio/ne condivisi il detto/in occhio del buon Dio/diressi il mio sonetto”

La Lomasti avverte la necessità di rigenerare se stessa attraverso la scrittura e si lascia accompagnare ad occhi liberi in una poesia che protegge e salvifica.

 

di Michela Zanarella

per ELFA Promotions

Gen 30, 2012 - LIBRI E FUMETTI    No Comments

ESCE “OGGI HO IMPARATO A VOLARE” DI LUCA BASSANESE

Esce il 30 Gennaio
il primo romanzo di Luca Bassanese dal titolo:

OGGI HO IMPARATO A VOLARE
di LUCA BASSANESE
con Elisa Bedin

prefazione di Eugenio Finardi

Edito da Buenaonda Edizioni

 

Protagonista e voce narrante della storia è Katalin, giovane ragazza ungherese di quindici anni caduta nel circuito della prostituzione. Katalin vive tra le strade, le case ed i palazzi del ricco nordest italiano. La sua è una storia fatta di violenze, abusi, solitudine, brutte compagnie e marginalità.

Ma la vita riserva sorprese inattese ed è così che Katalin inizia un nuovo viaggio alla ricerca di se stessa, un percorso che le farà scoprire con meraviglia e stupore un nuovo mondo possibile.

Luca Bassanese, scrittore e cantautore attivista, affronta con grande sensibilità le relazioni umane come l’amicizia, l’amore, gli incontri improvvisi e gli affetti più cari. Una scrittura disincantata e avvolgente dal ritmo incalzante, per questo romanzo che fotografa un’esistenza apparentemente lontana, ma così vicina al nostro quotidiano da accompagnarci in volo alla ricerca dell’amore e dell’autentica felicità.

dalla prefazione di Eugenio Finardi
“…Il suo racconto è terribile ma luminoso del suo amore, un amore sbagliato per una persona che non ha mai saputo volare neanche in sogno, o forse sta imparando a farlo adesso, illuminato ancora, nonostante tutto, dall’amore di questa ragazza in cui i valori sembrano sbocciare dallo squallore, come nel testo di De André.”

quarta di copertina
“…le farfalle hanno le ali viola e volano verso il cielo quando, stanche di sbattere contro la lampada, capiscono finalmente che la luce, la vera luce, è al di là del vetro”

Biografie

Luca BAssanese, nato a Vicenza il 18 dicembre 1975 è attore, scrittore, musicista e cantastorie… ma prima di tutto Essere Umano. ”Confini” è il brano che l’ha portato a vincere la XV edizione del prestigioso “Premio Recanati / Musicultura”, tra i più importanti festival della canzone d’Autore italiana. Ha pubblicato i concept album “Il Futuro del Mondo” (2010), “La Società dello Spettacolo” (2008), “Al Mercato” (2006), il cd Ep “Oggi che il qualunquismo è un’arte mi metto da parte e vivo le cose a modo mio” (2005) e la raccolta live “C’è un mondo che si muove!” (2011). Pubblica per Buenaonda Edizioni i libri “Racconti di un visionario” (2010) e “Soltanto per amore: poesie, lettere e momenti di vita” (2009). È interprete unico di due spettacoli originali di teatro canzone dal titolo “A Silva: la storia, la vita…e l’arte di tramandarla attraverso la musica” (2005) e “L’Italia Dimenticata” (2008). Info: www.lucabassanese.it

Elisa Bedin nata a Padova il 7 febbraio 1975 è psicologa ed esperta in ambito nazionale ed europeo del fenomeno della tratta di esseri umani, delle migrazioni internazionali e delle gravi marginalità. Attualmente lavora per il Comune di Venezia presso il Servizio Protezione Sociale e Umanitaria, dove coordina il Progetto “Comunità locali contro la tratta: una Rete per il territorio del Veneto” ai sensi dell’articolo 13 della Legge 228/03 – misure contro la tratta di persone. Progetto rivolto ad adulti e minori vittime di sfruttamento sessuale, lavorativo, dell’accattonaggio e delle economie illegali.

Gen 5, 2012 - LIBRI E FUMETTI    No Comments

“Meditazioni al femminile” presto in uscita

“Meditazioni al femminile” di Michela Zanarella, edito dalla Sangel Edizioni, con foto di copertina di Dino Pedriali e prefazioni a cura di Donatella Bisutti e Giuseppe Neri, si presenta come matura testimonianza di vita dell’autrice, che si svela ai lettori tra sensazioni e atmosfere di forte intensità emotiva. Il booktrailer traduce in chiave moderna e attuale la figura femminile, impegnata nella vita sociale e alle prese con tutte le difficoltà del mondo della scrittura. Scrivere è un’arte intima e coinvolgente, ma non facile.

WHO IS WRITER?

Michela Zanarella è nata a Cittadella, Padova, il 01-07-1980.

Inizia a scrivere poesie nel 2004. Personalità di Cultura e Poeti locali si accorgono del suo talento naturale che pone nell’esprimere la vita in versi.

Ottiene già da subito buoni risultati nel campo della poesia convalidati da premi nazionali ed internazionali. Ottiene pubblicazioni in antologie di poesia a tiratura nazionale.

La sua poesia è tradotta in inglese, francese, spagnolo, arabo. Pubblica una sua prima raccolta di Poesie dal titolo “Credo” con l’associazione culturale MeEdusa ed ottiene subito successo di critica e di lettori che le fanno raggiungere una tiratura nazionale di oltre mille copie.

Partecipa attivamente alla diffusione della poesia intesa sia come mezzo di comunicazione sia come elemento di alta cultura nel dibattito tra i giovani.

È stata ospite della trasmissione radiofonica condotta da Rosanna Perozzo su Radio Cooperativa di Padova.

Alcuni articoli specifici sulla sua vocazione poetica sono presenti in quotidiani quali il Mattino di Padova, il Gazzettino di Padova, il Padova, la voce dei Berici; in settimanali come Periodico Italiano; in trimestrali come Orizzonti distribuito dalla Feltrinelli, e sull’on-web.E’ socia onoraria dell’associazione u.i.s.p. “Infiniti Sogni”.

Ha partecipato alla trasmissione televisiva “Poeti e Poesia” di Elio Pecora su Televita, a Roma. “Risvegli”, ed. Nuovi Poeti, è la sua seconda raccolta poetica. Ha pubblicato il terzo libro “vita, infinito, paradisi” ed. Stravagario nel giugno 2009. A dicembre del 2009 le Edizioni GDS pubblicano la sua prima raccolta di racconti dal titolo “Convivendo con le nuvole” che ottiene un’ampia diffusione sul web.

Ha partecipato come membro di giuria al premio “Ebbri di poesia 2009” organizzato da Irene Sparagna. Ha ottenuto il terzo posto nella categoria “poesia edita” al premio “Memorial Gennaro Sparagna 2009“.

È stata nella Commissione di Giuria del Premio Internazionale “Città di Torvaianica”2010.

È I classificataal Premio “pubblica con noi 2011” della Fara Edizioni.

Michela Zanarellaha curato la prefazione di:

. la raccolta di fiabe “Le sette favole per imparare a sorridere” di Tiziana Mignosa, ediz.Miele.

. la silloge poetica “Il volo del gabbiano” di Franco Pucci, ediz. Narrativa & Poesia

A gennaio 2011 viene pubblicato dalla Sangel Edizioni la silloge di Michela Zanarella“SENSUALITÀ, poesie d’amore d’amare”.

Il Teatro Argot Studio, a Roma, il 18 marzo 2011, alle ore 17,30, organizza Risveglio di primavera in poesia, “Michela Zanarella in recital” con la sponsorizzazione della Provincia di Roma.

Numerose emittenti Radio nazionali e della Comunità Europea la intervistano in diretta. Articoli, recensioni, interviste vengono dedicate a lei.

Alcune interviste sono rintracciabili su Google, parlano della sua vocazione di Poeta.

Quattro sue poesie sono pubblicate nel sito ufficiale di Pier Paolo Pasolini ed altrettante all’interno del sito ufficiale di Alda Merini. Ha ottenuto recentemente il secondo posto al premio “Donne…sulle tracce di Eva, è finalista al You Artist Festival 2011 di Roma, è tra i vincitori del Premio Internazionale Progetto Sud 2033 a Palermo.


 

Pagine:12»